Camminare riduce rischio ictus nelle donne, ecco quanto bisogna passeggiare

Camminare riduce rischio ictus nelle donne, ecco quanto è opportuno passeggiare secondo un recente studio

Camminare fa bene alla salute, ecco perchè / Una ricerca pubblicata sul giornale dell’associazione “Stroke” e condotta presso il Murcia Regional Health Authority, ha portato alla luce l’importanza di camminare per le donne, al fine di ridurre sensibilmente il rischio di ictus. Dallo studio è emerso che camminare circa 3 ore, 3 ore e mezza nel corso di una settimana, riduce fino al 50 % il rischio di andare in contro a patologie come l’ictus.

Camminare riduce rischio ictus

Camminare riduce rischio ictus

Si è giunti anche a tale risultato in seguito all’analisi di una grossa mole di dati emersi da questionari sottoposti a circa 30000 persone che hanno fornito informazioni riguardo il tipo di attività fisica da esse praticato e il tempo svolto per la stessa o comunque per passeggiare/camminare. Dopo un follow up durato 12 anni si sono verificati 442 casi di ictus, ma per le donne impegnate almeno per 3 ore e mezza a camminare il rischio ictus è risultato ridotto del 43% rispetto alle donne impegnate  in altre attività fisiche che non perdurano però per il tempo richiesto (almeno 3 ore); in questo caso il rischio ictus non risulta influenzato in maniera significativa.


Articolo di Francesco Ladisa


SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Lombardia : debole scossa di terremoto nel bresciano zona Chiari – dati INGV ( 9 dicembre 2018)

Venti tempestosi in Sicilia : danni e alberi caduti tra Palermo e Messina

Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 9 dicembre 2018 (ultimi terremoti, orario)

Una nuova perturbazione tra giovedì 13 e venerdì 14: NEVE a bassa quota al nord?
***VIDEO*** rilievi delle Alpi SEPOLTI di NEVE