Quanto bisogna camminare per ridurre rischio ictus?

Camminare riduce rischio ictus nelle donne, ecco quanto è opportuno passeggiare secondo un recente studio

Quanto bisogna camminare per diminuire il rischio di ictus? Una ricerca pubblicata sul giornale “Stroke” realizzata presso il “Murcia Regional Health Authority”, ha illustrato e approfondito il nesso presente “il camminare” e il rischio di incorrere in patologie come l’ictus. Dallo studio è emerso che camminare circa 3 ore, 3 ore e mezza nel corso di una settimana, riduce fino al 50 % il rischio di andare in contro a ictus.

camminare

Camminare riduce rischio ictus nelle donne

Si è giunti anche a tale risultato in seguito all’analisi di una grossa mole di dati emersi da questionari sottoposti a circa 30000 persone che hanno fornito informazioni riguardo il tipo di attività fisica da esse praticato e il tempo svolto per la stessa o comunque per passeggiare/camminare. Dall’analisi delle informazioni è emerso come, nel caso delle donne che camminavano più di 210 minuti alla settimana, il rischio di morte per ictus sia risultato inferiore del 43%, mentre per quanto riguarda gli uomini, gli autori dello studio non hanno riscontrato alcun beneficio di questo tipo, ed al momento il fenomeno risulta quindi inspiegabile.


Articolo di Francesco Ladisa


SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Incendio stabilimento rifiuti a Roma: forte odore acre fino al centro della capitale. “CHIUDERE LE FINESTRE”.

Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 11 dicembre 2018 (ultimi terremoti, orario)

Maltempo : risveglio invernale in Italia, nevica fino a 500 metri in Puglia

GROSSO alla radio: ‘evento nevoso in arrivo marginale ma da Natale…’
NEVE: vorreste trovare la vostra casa in queste condizioni? Forse no…