Meteo Piemonte, Lombardia ed Emilia Romagna: neve in arrivo

Meteo Piemonte, Lombardia ed Emilia Romagna: neve in arrivo. Correnti orientali porteranno nuove nevicate fino in pianura

Meteo 23 Gennaio Piemonte, Lombardia ed Emilia Romagna: neve in arrivo. La giornata odierna sta proponendo condizioni d’instabilità sul Tirreno ed al Nord-Est, ma è domani, Mercoledì 23 Gennaio 2013 che interverrà una nuova e sostanziale modifica delle condizioni meteo.

Infatti una nuova area depressionaria in arrivo dall’Atlantico indurrà un diffuso peggioramento che riguarderà gran parte dell’Italia ad eccezione delle Venezie che vederanno pochi fenomeni. Le temperature torneranno ad abbassarsi; la neve cadrà in Appennino a quote via via più basse, ma è al Nord-Ovest dove l’aria fredda darà i maggiori effetti; il minimo, in posizionamento tra Corsica e Medio Tirreno, richiamerà correnti fredde Nord-Orientali che causeranno nevicate fino al piano su Piemonte, Alpi occidentali, Lombardia occidentale ed Emilia (essenzialmente piacentino e parmense). Le precipitazioni saranno esaltate dall’orografia, ragion per cui la neve sarà più copiosa sul Basso Piemonte, l’Emilia e i versanti Est delle Alpi occidentali, meglio esposti al flusso freddo da Nord-Est.

La nevicate proseguiranno anche tra la notte e le prime ore della mattinata di Giovedì per poi lasciare spazio ad un graduale miglioramento, ma con possibile persistenza delle nevicate fino alla fine della giornata di Giovedì nel cuneese. Si tratterà di un nuovo importante contributo nevoso e precipitativo per i settori di Nord-Ovest, spesso saltati dai passaggi perturbati della prima metà dell’Inverno.

Meteo 23 Gennaio Piemonte, Lombardia ed Emilia Romagna: neve in arrivo

Meteo 23 Gennaio Piemonte, Lombardia ed Emilia Romagna: neve in arrivo


Articolo di Emiliano Sassolini


SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Sabato ventoso: raffiche fin’oltre gli 80 km/h fra Sicilia e Calabria. Ecco le zone più colpite.

Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 14 dicembre 2018 (ultimi terremoti, orario)

Sicilia : transita il fronte caldo, spettacolari nubi mammatus

PREVISIONI METEO: l’aria fredda non riuscirà ad abbandonare l’Italia tanto facilmente
Meteo a 15 giorni: occhi puntati sul FORTE RISCALDAMENTO in stratosfera