SCOPERTO L’ANTICORPO per combattere la sclerosi multipla

SCOPERTO L’ANTICORPO per combattere la sclerosi multipla che stabilizza la malattia / La ricerca contro la sclerosi multipla fa progressi. E’ recente e molto importante la notizia della scoperta di un anticorpo naturale responsabile nel mantenere stabile la malattia. L’anticorpo in questione è stato studiato ed analizzato a lungo da un team di ricercatori dell’Università di Siena, che ne hanno compreso le capacità auto-immuni: questo è presente  normalmente in persone che risultano affette dalla malattia con forma “lungamente stabile”. L’anticorpo ha mostrato potenti proprieta’ immunosoppressive e quindi potrebbe avere un ruolo fondamentale nel mantenimento della stabilita’ della malattia.” Inoltre lo stesso potrebbe anche essere impiegato come marker prognostico e quindi come indicatore dell’evoluzione della malattia stessa in ogni singolo paziente. Si tratta così di una scoperta di assoluta rilevanza che pone importanti basi utili per l’obiettivo del mantenimento e della cronicizzazione della malattia, ma anche per una maggiore conoscenza della stessa e delle sue dinamiche.

Bisogna dire inoltre che ricercatori e dottori già negli anni ’90 avevano selezionato un gruppo di pazienti con malattia stabile da molti anni che presentavano nel liquor cefalo-rachidiano, il fluido che circonda il midollo spinale, un anticorpo diretto contro una specifica proteina anti-mielina, una molecola che attacca la guaina che protegge i nervi aprendo le porte alla malattia. E’ stato sicuramente un elemento positivo che ha guidato nella direzione giusta. Vedremo ora gli sviluppi che seguiranno.

SCOPERTO L'ANTICORPO per combattere la sclerosi multipla

SCOPERTO L’ANTICORPO per combattere la sclerosi multipla


Articolo di Francesco Ladisa


SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Maltempo e neve in Umbria: auto finisce in fossato a Gualdo Tadino

Terribile incidente in Lombardia: contromano su statale, 6 vittime

Maltempo Abruzzo: neve e ghiaccio causano incidente sulla A24

L’incognita dell’anticiclone russo-siberiano; riuscirà o meno a svilupparsi?
AGGIORNAMENTO previsioni meteo LIVE per OGGI, DOMANI e i prossimi giorni