INFLUENZA: ecco il PICCO MASSIMO, ma allattare al seno se influenzati fa male al bambino?

INFLUENZA: ecco il picco / Stiamo attraversando il periodo di picco influenzale in questi giorni di Febbraio 2013, proprio così come era successo l’anno scorso. Stando alle ultime rilevazioni del Ministero della Salute e secondo gli ultimi bollettini aggiornati dell’Istituto superiore della Sanità, ci troviamo nella fase piu’ critica, con la maggiore estensione e diffusione del fenomeno: in particolare nella settimana compresa  fra il 4 ed il 10 febbraio il livello di incidenza ha continuato a crescere sensibilmente arrivando a circa 60000 casi in Italia. Il bollettino dell’Istituto della Sanità conferma inoltre che dall’inizio della stagione siamo a circa 3,3 milioni di casi di influenza. I piu’ colpiti risultano essere, come era stato preventivato, i bambini. Meno adulti e anziani.  Le regioni con maggior numero di casi nella settimana presa in considerazione sono risultate Marche, Emilia Romagna e Campania.

Inoltre gli esperti, in occasione dell’attuale stato di diffusione del virus, cercano di tranquillizzare le mamme e sfatare il “mito dell’allattamento”: ”Allattare al seno puo’ essere faticoso per la mamma se e’ ammalata, la febbre alta puo’ provocarle spossatezza, per questo e’ importante che si curi prendendo se e’ necessario degli antinfiammatori o degli antidolorifici, come il paracetamolo o, qualora quest’ultimo non allevi i sintomi, l’ibuprofkene: la loro assunzione non provoca problemi al bambino”. Neppure le terapie antibiotiche, utilizzate per eventuali complicanze dell’influenza, fanno male al piccolo: ”La maggioranza degli antibiotici di uso comune, come le pennicilline, i macrolidi e le cefalosporine, sono compatibili con l’allattamento” chiarisce infatti l’esperto. ”L’idea di una mamma che non si puo’ curare va messa da parte – aggiunge – cosi’ come quella che per il bene del bambino si debba sforzare di mangiare anche controvoglia: e’ bene invece che mangi e beva a seconda delle naturali esigenze, considerando anche che la natura viene in aiuto attingendo alle riserve del corpo per produrre il latte”. Queste sono le parole del responsabile del gruppo di lavoro sulla nutrizione dell’Associazione pediatri, Segio Nibali, che quindi sottolinea come allattare con l’influenza sia non solo non controindicato, ma serva, al contrario, a proteggere il bambino dal virus stagionale.


influenza


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Meteo Protezione Civile domani: ancora maltempo, specie al centro-sud

Sciame delle Geminidi atteso fra oggi e domani: fino a 100 stelle cadenti all’ora!

Inondazioni in Vietnam: 13 vittime, muoiono 160.000 animali

PREVISIONI METEO: parentesi invernale sull’Europa ma da ovest sopraggiunge aria mite
Meteo a 15 giorni: conferme per un Natale FREDDO e PERTURBATO in Italia