Moria delfini : 33 esemplari morti sulle spiagge tirreniche

Moria delfini – Trentatre esemplari sono stati trovati morti sulle spiagge italiane del versante tirrenico. È allarme ambientale.

Moria delfini/ Brutte notizie dal Ministero dell’Ambiente, il quale lancia l’allarme nei mari italiani a causa dell’elevato numero di delfini morti rispetto alla media. Tra Gennaio e Febbraio 2013 è stata osservata nel Mar Tirreno una costante crescita di delfini morti e spiaggiati. Addirittura ben 33 esemplari sono stati trovati spaggiati sulle coste di Lazio, Campania, Toscana, Calabria, Sicilia e Sardegna.
Notizie tragiche dunque quelle giunte dal Ministero dell’Ambiente, il quale sottolinea l’enorme differenza tra i decessi di quest’ultimo periodo e la media storica, che non supera i 4 esemplari l’anno.
Il ministero dell’Ambiente sta attentamente monitorando la situazione grazie all’ausilio scientifico dell’ Universita’ di Pavia,dell’ Universita’ di Padova, dell’ Asl, e degli Istituti Zooprofilattici e Arpat. Dalle prime analisi effettuate sembra di poter escludere sostanze velenose/dannose immesse dall’uomo quali petrolio o sostanze inquinanti o anche esercitazioni militari. Molto probabilmente potrebbe trattarsi di un infezione (in 6 soggetti e’ stata rinvenuta traccia del batterio Photobacterium Damselae).

Moria delfini

Moria delfini – Trentatre esemplari sono stati trovati morti sulle spiagge italiane del versante tirrenico. È allarme ambientale.

Interviene anche il Ministro Clini :  ”La Rete nazionale di monitoraggio degli spiaggiamenti sta svolgendo un ottimo lavoro di raccordo tra tutti i soggetti coinvolti e di campionamento, ma vogliamo continuare a studiare da vicino questo fenomeno cosi’ preoccupante. Attendiamo nelle prossime settimane dati certi che mettano al confronto le conoscenze teoriche sulle correnti marine con i dati meteo-marini degli ultimi mesi e la situazione su eventuali spiaggiamenti avvenuti in Francia e in Spagna, cosi’ da ricostruire un quadro complessivo della situazione”.


Sono disponibili le previsioni meteo e le WEBCAM della tua località/zona cercandola nell’apposito riquadro in HomePage.
Aggiornamenti anche su Facebook.


Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Meteo domani: perturbazione in serata, attese piogge e rovesci

Grandinata storica a Roccalumera: si spala il ghiaccio per liberare le strade [VIDEO]

Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 15 dicembre 2018 (ultimi terremoti, orario)

MODELLO EUROPEO: diverse occasioni di pioggia in arrivo, neve a bassa quota al nord
PREVISIONI METEO: l’incognita della neve al nord tra domenica e lunedì