Eruzione Etna – Nuova colata di lava oggi 19 Febbraio 2013

Eruzione Etna -Torna ad eruttare il vulcano siciliano. Colata lavica immortalata all’alba di oggi 19 Febraio 2013. Ecco le news.

Eruzione Etna/ Nuovo spettacolo naturale regalato dal vulcano siciliano, il più grande in Europa. Dopo i molteplici segnali di Lunedi pomeriggio l’Etna torna ad eruttare proprio durante la notte odierna con una vistosa colata lavica di tipo effusivo (non violenta). In piena notte, verso le 02.00, è stata segnalata la fase più intensa dell’eruzione con altissime fontane di lava e col materiale incandescente che veniva scagliato a decine di metri oltre il Cratere di Sudest.

Dopo una breve pausa l’eruzione è ricominciata all’alba, verso le 05.00, con nuove fontane di lava ed una vistosa colata diretta verso la valle desertica del Bove, a distanza di sicurezza dai centri abitati. Nessun pericolo pe rla popolazione in quanto l’eruzione è in fase di attenuazione ed è relegata esclusivamente alla zona circostante al cratere.
Pertanto l’aeroporto di Catania rimane operativo.
L’eruzione dell’Etna rimane sempre uno spettacolo suggestivo, che vi mostriamo in queste foto scattate all’alba:

Potrebbe Interessarti : Per effettuare il “nowcasting”, ovvero seguire gli avvenimenti in tempo reale, potrebbero essere utili strumenti come le MAPPE SINOTTICHE, i SATELLITI e i RADAR. Puoi anche consultare le mappe delle FULMINAZIONI, in caso di temporali. Inoltre sono disponibili le previsioni meteo e le WEBCAM della tua località/zona cercandola nell’apposito riquadro in HomePage.
Aggiornamenti anche su Facebook.



Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Protezione Civile: MALTEMPO E NEVICATE domani, ecco il bollettino dettagliato

La Pastiera Napoletana: come si prepara il dolce tipico partenopeo famoso in tutta Italia (video ricetta)

Intensa e rara scossa di terremoto in tennessee: avvertita ad Atlanta

PREVISIONI METEO: rialzo termico nel weekend ma ci sono novità a lungo termine
Meteo a 15 giorni: il tempo di Natale influenzato da stravolgimenti stratosferici?

COMMENTS