Al posto dei nonni, Google, Wikipedia e il mondo della tecnologia

Al posto dei nonni, ci sono Google, Wikipedia e il mondo della tecnologia / Una ricerca condotta su un campione di 1.500 nonni, commissionata dalla società dei prodotti per la pulizia Dr. Beckmann, ha messo in luce una problematica da non sottovalutare, ovvero: oggi i bambini preferiscono cercare le loro risposte e informazioni sulla rete, a cui hanno già accesso dai primi anni di vita, piuttosto che nella figura dei nonni. E’ una conseguenza, questa, dell’avvento e della enorme diffusione della tecnologia e appunto del facile accesso della stessa, riferendosi al mondo del web. Ora, quindi, a dare le dritte, tra l’altro spesso meno sagge di quelle di un nonno, sono i vari Google, Wikipedia e Youtube, divenuti fonte istantanea delle informazioni adolescenziali. 

Già negli ultimi tempi era stata diffusa una ricerca a riguardo, condotta dalla britannica Ofcom, dalla quale era emerso come la metà dei bambini di 3-4 anni fosse già “tecnologicamente istruita”, con il 3% che usava il telefonino per navigare online e il 10% che ricorreva all’iPad. Le parole di Susan Fermor della Dr. Beckmann, nel presentare i risultati del sondaggio alla stampa: «Gli anziani danno colpa alla tecnologia di tagliarli fuori dalla vita dei nipoti, fornendo ai ragazzi le risposte che cercano e in tempi brevi: in questo modo, i giovani non chiedono più il parere ai nonni che, di fatto, si sentono messi da parte».

Al posto dei nonni, Google, Wikipedia e il mondo della tecnologia

Al posto dei nonni, Google, Wikipedia e il mondo della tecnologia

 



Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Wirtaten, mai così vicina alla Terra stanotte : cometa di Natale visibile anche a occhio nudo!

Allerta meteo in Toscana per piogge, temporali e anche neve

Temporale su Sidney : il violento downburst colpisce la città, video della tempesta

MODELLO EUROPEO: appare e scompare l’anticiclone russo-siberiano sull’Europa dell’est
Uno sguardo al tempo previsto per la prossima settimana

COMMENTS