Stare davanti a un videogioco o al pc, può anche far bene

Stare davanti a un videogioco o al pc, può anche far bene (non che faccia male se lo si fa senza eccessi e per poco tempo). E’ il caso di coloro che soffrono di dislessia, anche lieve, che possono appunto trarre beneficio da un’attività ludica di tale tipo. In particolare aiutano molto i videogames d’azione in cui vi è maggiore coinvolgimento.

A tutti gli effetti, 12 ore passate ai videogiochi migliorano la capacità di lettura più di quanto non faccia un anno di lettura spontanea o trattamenti di lettura tradizionali. E’ ciò che emerge da una ricerca pubblicata negli ultimi giorni sulla rivista Current Biology. Questo perchè “I videogiochi d’azione sono in grado di migliorare molti aspetti dell’attenzione visiva e favoriscono l’estrazione di informazioni dall’ambiente”, afferma il dottor Andrea Facoetti dell’Università degli Studi di Padova e consulente all’Istituto Scientifico “E. Medea”.

Stare davanti a un videogioco o al pc, può anche far bene

Stare davanti a un videogioco o al pc, può anche far bene. Aiuterebbe i bambini dislessici


Articolo di Francesco Ladisa


SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Meteo Protezione Civile domani: ancora maltempo, specie al centro-sud

Sciame delle Geminidi atteso fra oggi e domani: fino a 100 stelle cadenti all’ora!

Inondazioni in Vietnam: 13 vittime, muoiono 160.000 animali

PREVISIONI METEO: parentesi invernale sull’Europa ma da ovest sopraggiunge aria mite
Meteo a 15 giorni: conferme per un Natale FREDDO e PERTURBATO in Italia

COMMENTS