Cocktail al posto del cibo: ecco come mangiare 2 volte a settimana

Cocktail al posto del cibo, l’invenzione di un ragazzo / Il tutto parte da una filosofia alquanto discutibile, ma non così errata secondo alcuni punti di vista. Mangiare porta via tempo e soldi; così un ragazzo di Atlanta, dell’età di 24 anni, ha ideato un particolare cocktail, un miscuglio di varie polveri contenenti normali sostanze nutritive che servono al fabbisogno umano. Il giovane, conoscendo per studi personali materia come la biologia e la chimica, e grazie al prezioso contributo di internet, è riuscito a raccogliere una serie di informazioni e nozioni che l’hanno portato alla creazione della sostanza chiamata “Soylent“, che è anche il nome delle gallette a base di carne umana pensate per nutrire le masse nel film di fantascienza “2022: i sopravvissuti”

«Nel campo della scienza alimentare non ci sono molti dati utili al momento, è un campo complicato semplicemente perché troppi fattori hanno un ruolo e difficilmente si possono cogliere affermazioni precise». «Probabilmente, per le nostre cellule trarre le sostanze nutritive da una polvere o da una carota è indifferente». Ecco il motivo per cui ha abbandonato ogni tipo di cibaria, in modo da concentrarsi solo sulle sostanze nutritive contenute all’interno. Ha mischiato tutte le «sostanze nutritive di cui il corpo ha bisogno per funzionare» e ne è uscito un cocktail fatto di vitamine, minerali, aminoacidi essenziali, carboidrati e grassi. Ha anche aggiunto ginseng, ginkgo biloba, alfa-carotene e altre sostanze che, certo sono considerate sane, ma non necessariamente vitali.

Cocktail al posto del cibo: ecco come mangiare 2 volte a settimana

Cocktail al posto del cibo: ecco come mangiare 2 volte a settimana

Il ragazzo ha proseguito «Con mia grande sorpresa era davvero buono e dopo pochi minuti mi sentivo pieno d’energia. Per 30 giorni ho evitato completamente il cibo e ho controllato il contenuto del mio sangue e le mie prestazioni fisiche. Le prestazioni mentali sono più difficili da quantificare, ma mi sono sentito molto più perspicace. Non doversi preoccupare del cibo è fantastico. Niente supermercato, piatti o dover decidere cosa mangiare, niente conversazioni senza fine che soppesano i meriti relativi di una dieta priva di glutine, di quella chetogenica, paleolitica o vegana. Mi sento liberato da un sacco di fatiche».


 


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Lombardia : debole scossa di terremoto nel bresciano zona Chiari – dati INGV ( 9 dicembre 2018)

Venti tempestosi in Sicilia : danni e alberi caduti tra Palermo e Messina

Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 9 dicembre 2018 (ultimi terremoti, orario)

Una nuova perturbazione tra giovedì 13 e venerdì 14: NEVE a bassa quota al nord?
***VIDEO*** rilievi delle Alpi SEPOLTI di NEVE

COMMENTS