Previsioni meteo 21 Marzo 2013 Italia: Bollettino della Protezione Civile

Previsioni meteo 21 Marzo 2013 per l’Italia: Bollettino di vigilanza e previsioni del tempo a cura della Protezione Civile.

Il bollettino e le previsioni del tempo per l’Italia sono a cura e di proprietà della Protezione Civile. Per informazioni e maggiori aggiornamenti si rimanda al sito principale.

Precipitazioni: sparse, anche a carattere di rovescio o breve temporale, sui settori costieri di Friuli Venezia Giulia, Veneto ed Emilia Romagna, sui settori orientali di Umbria e Lazio, su Marche, Abruzzo, Molise, Puglia, Campania, Basilicata, Calabria e settori settentrionali della Sicilia, con quantitativi cumulati generalmente deboli, fino a puntualmente moderati sui settori tirrenici e sul Gargano.
Quota neve: al di sopra di 1000-1200 metri sulle zone appenniniche centrali.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: senza variazioni di rilievo.
Venti: localmente forti settentrionali su tutte le regioni del Centro-Sud e localmente di Favonio sulle zone alpine; rinforzi di burrasca su Sardegna, Sicilia, Campania, Basilicata, Calabria, Puglia e Molise.
Mari: agitati il Mare e Canale di Sardegna, lo Stretto di Sicilia, il Tirreno centro-meridionale, in estensione a Ionio e Adriatico centro-meridionale, dove i mari saranno localmente molto agitati; molto mossi i restanti bacini.

Previsioni meteo 21 Marzo 2013 Italia: Bollettino della Protezione Civile. Fonte: www.protezionecivile.gov.it

Previsioni meteo 21 Marzo 2013 Italia: Bollettino della Protezione Civile. Fonte: www.protezionecivile.gov.it

 


Articolo di Valentina Desimini


SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Lombardia : debole scossa di terremoto nel bresciano zona Chiari – dati INGV ( 9 dicembre 2018)

Venti tempestosi in Sicilia : danni e alberi caduti tra Palermo e Messina

Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 9 dicembre 2018 (ultimi terremoti, orario)

Una nuova perturbazione tra giovedì 13 e venerdì 14: NEVE a bassa quota al nord?
***VIDEO*** rilievi delle Alpi SEPOLTI di NEVE

COMMENTS