Ora Legale 2013 – Il giorno di Pasqua dormiremo di meno!

Ora Legale 2013 – Tra Sabato e Domenica di questa settimana si torna avanti di un’ora. Dormiremo un’ora in meno e i giorni si allungheranno!

Ora Legale 2013/ I È tornato il momento di regolare gli orologi, precisamente tra la notte di Sabato 30 e Domenica 31 Marzo, proprio nel giorno di Pasqua, posizionando le lancette avanti di un’ora. Seppur controvoglia, dovendo dormire di meno, saremo costretti a spostare la lancetta delle ore dalle 02.00 alle 03.00. Ovviamente ci sono anche gli aspetti positivi, ovvero che le giornate torneranno ad allungarsi, regalando il classico sapore tardo primaverile/estivo, anche se le condizioni meteorologiche fanno pensare a tutt’altro. Le maggiori ore di luce permetteranno un notevole risparmio energetico, avendo l’energia solare per più tempo a nostra disposizione.

Storia. Già nel 1784, Benjamin Franklin, l’inventore del parafulmine, pubblicò un’idea sul quotidiano francese Journal de Paris. Le riflessioni di Franklin si basavano sul principio di risparmiare energia ma non trovarono seguito. Oltre un secolo dopo, nel 1907, l’idea venne ripresa dal costruttore inglese William Willet, e questa volta trovò terreno fertile nel quadro delle esigenze economiche provocate dalla Prima guerra mondiale: nel 1916 la Camera dei Comuni di Londra diede il via libera al British Summer Time, che implicava lo spostamento delle lancette un’ora in avanti durante l’estate. Molti paesi imitarono la Gran Bretagna in quanto in tempo di guerra il risparmio energetico era una priorità.

Ora Legale 2013

Ora Legale 2013 – Tra Sabato e Domenica di questa settimana si torna avanti di un’ora. Dormiremo un’ora in meno e i giorni si allungheranno!


Articolo di Raffaele Laricchia


SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Previsioni Meteo : nuova perturbazione dal week-end, arriva la neve in pianura?

Sabato ventoso: raffiche fin’oltre gli 80 km/h fra Sicilia e Calabria. Ecco le zone più colpite.

Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 14 dicembre 2018 (ultimi terremoti, orario)

Facciamo il punto della situazione: considerazioni sul tempo delle prossime settimane
PREVISIONI METEO: l’aria fredda non riuscirà ad abbandonare l’Italia tanto facilmente

COMMENTS