Torna l’Inverno nel week-end : Ondata artica con temporali e neve sin sotto i 1000m

Torna l’Inverno nel week-end : Nuova intensa ondata di maltempo in arrivo, questa volta di stampo artico. Crollo termico entro Sabato.

Torna l’Inverno nel week-end/ Manca poco più di una settimana all’inizio dell’Estate meteorologica e, incredibile ma vero, sarà necessario riprendere cappotti o maglie pesanti. Questo perchè è in atto una poderosa discesa artica, sul bordo orientale dell’alta pressione delle Azzorre centrata in pieno Oceano Atlantico, che dirigerà verso l’Europa centrale e verso il Nord Italia masse d’aria relativamente fredde per il periodo, con isoterme decisamente invernali.

Vuoi sostenere gratuitamente InMeteo? Clicca Mi Piace qui sotto, e sarai costantemente informato su meteo, terremoti, ambiente e tanto altro!


L’evento, è bene dirlo, è raro ma non unico, dato che sono già capitati in passato (inizi anni 2000 e anni 90 i più recenti) incursioni fredde in Primavera ormai inoltrata e addirittura ad inizio Estate meteorologica.
L’Italia sarà nuovamente obiettivo principale delle correnti instabili, a causa di una lacuna barica instauratasi da diverse settimane proprio in pieno Mediterraneo, ovvero un lasciapassare molto conveniente per tutte le perturbazioni provenienti dal nord-Europa e dell’Atlantico.
Già in queste ore possiamo osservare l’aria fredda che discende rapidamente dall’Inghilterra e che raggiungerà la nostra Penisola entro la giornata di Venerdi. Il clou lo avremo nella giornata di Sabato, con temporali diffusi (anche grandinigeni) e temperature decisamente basse, difficilmente superiori ai 10 °C in Pianura Padana durante i fenomeni precipitativi (naturalmente in caso di condizioni di cielo sereno la temperature inevitabilmente aumenta dato che il Sole rimane sempre quello di fine Maggio.
Giungeranno isoterme autunnali sulle regioni settentrionali, di 0 °C a 850 hpa (1500m circa) e addirittura di -28/-30°C a 500hpa (oltre i 5000m). Queste masse d’aria scorreranno su uno strato più caldo e umido presente al suolo e gli effetti saranno decisamente violenti.
Dunque dovremo aspettarci nuovamente temporali anche forti, con grandinate e nubifragi dal Piemonte sino al Friuli ( il Triveneto sarà con molta probabilità il settore più colpito). La neve tornerà a far visita a quote basse per il periodo, almeno sin sui 1000m, con accumulo. I fiocchi potranno spingersi sin sui 700-800 metri sulle Alpi.
L’aria fredda interesserà anche le regioni centro-meridionali tra Sabato, Domenica e Lunedi, ma in maniera più contenuta. L’aria fredda in entrata provocherà instabilità anche sul Centro-Sud, soprattutto nelle zone interne, con temporali anche di forte intensità.
Per i dettagli sarà necessario attendere ulteriori aggiornamenti, data la distanza temporale.


Le previsioni per la tua città nel dettaglio sono disponibili su www.inmeteo.it
Segui la situazione meteo in tempo reale con i SATELLITI , la SINOTTICA, i RADAR e le mappe dei FULMINI.

Torna l'Inverno nel week-end

Torna l’Inverno nel week-end – Ecco lo scatto satellitare attuale che mostra l’aria fredda in discesa dall’Inghilterra


Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Maltempo in Campania: allagamenti e qualche danno, ma non ci sono gravi criticità

Sicilia: nuova lieve scossa di terremoto sull’Etna, avvertita a Belpasso (CT)

Lombardia, Milano: vento forte provoca danni estesi, distrutta la “Cattedrale Vegetale” di Lodi

MARTEDI 23: ancora MALTEMPO al SUD (le mappe)
La PERTURBAZIONE in arrivo nel fine settimana: tutte le mappe!