Terremoto toscana, aggiornamenti oggi 24 Giugno 2013: si va verso stato emergenza

Terremoto toscana, aggiornamenti oggi 24 Giugno 2013: CHIESTO LO STATO DI EMERGENZA

Terremoto toscana, aggiornamenti oggi 24 Giugno 2013 / E’ notizia di stamattina quella della richiesta, tramite invio dei consueti atti e documenti al governo, dello stato di emergenza, per la situazione di sciame sismico che continua a far tremare la Lunigiana. Sono le parole del presidente della regione Toscana, Enrico Rossi, che ha affermato di aver anche parlato con Gabrielli, responsabile della Protezione civile italiana, il quale condivide a pieno le motivazioni di questa richiesta.
Rossi afferma: “Entro stanotte – assicura – saremo in grado di ospitare circa 2mila persone. Inoltre con il Prefetto di Massa abbiamo concordato di individuare, in via preventiva, strutture pubbliche (scuole, palestre, ecc) e private (alberghi), per ospitare le persone la cui abitazione e’ dichiarata inagibile ed eventualmente – ma speriamo che non ve ne sia bisogno – altri nuovi sfollati”. “La situazione al momento non appare grave – conclude il governatore della Toscana – ma temo che le verifiche di stabilita’ in corso sugli edifici, da parte dei Vigili del fuoco e del nostro Genio civile, facciano aumentare il numero di coloro che avranno bisogno di trovare ospitalita’ in luoghi sicuri”.

Per informazioni sulle ultime scosse di terremoto in Toscana e monitorare la situazione in tempo reale, accedi alla nostra rete sismica: TERREMOTO IN TEMPO REALE

Terremoto Toscana, ultimi aggiornamenti: richiesto stato emergenza

Terremoto Toscana, ultimi aggiornamenti: richiesto stato emergenza

TERREMOTI TEMPO REALE : ACCEDI ALLA NOSTRA NUOVA RETE DI MONITORAGGIO TERREMOTI! CLICCA QUI


Articolo di Francesco Ladisa


SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Meteo oggi: condizioni di instabilità, attese piogge e temporali

Meteo Protezione Civile: il bollettino per domani, 17 Ottobre

Inondazioni in Texas: crolla ponte nel fiume Llano

NUBE di FUMO su MILANO: tanta puzza ma…
Il METEO sulla carta del tempo: ancora un po’ di MALTEMPO nel Mediterraneo…