Grandinata Caorle 11 Luglio 2013: foto e video del devastante maltempo

Grandinata Caorle: ieri sera tempesta sul litorale veneziano. Duramente colpita la zona di Eraclea, Caorle, con gravi danni. Foto e video.

Grandinata Caorle 11 Luglio 2013: Come previsto, il maltempo è giunto nel pomeriggio e soprattutto nella serata di ieri anche sull’area costiera del Veneto, fino alle località balneari del veneziano, che sono state duramente colpite da temporali, forti raffiche di vento, e grandinate di notevolissima entità. Particolarmente colpite le spiagge tra Eraclea e Caorle. Proprio da Caorle provengono le foto che vi mostriamo qui di seguito nella nostra galleria, inviateci dalla nostra lettrice Maria Sponga. Violenti rovesci a tratti a carattere di nubifragio hanno imperversato per oltre 1 ora, causando danni alle vetture sulla strada e altri disagi come piante strappate e alberi sradicati. In parte demoliti anche alcuni bar, e vetri di abitazioni. Disagi anche alla circolazione, che si è bloccata nell’arco di tempo in cui la tempesta ha colpito Caorle con maggior violenza.

Fortunatamente non vi sono stati feriti a seguito del pesante maltempo, tuttavia molta è stata la paura e si sono vissute scene di vero panico, soprattutto nelle zone costiere e a ridosso delle spiagge, dove si è scatenato fra pomeriggio-sera di ieri un fuggi fuggi generale. Vi lasciamo alle foto e ai video, che valgono davvero in questo caso piu’ delle parole e fanno ben comprendere l’entità dell’ondata di maltempo e soprattutto la grandine caduta.

GUARDA TUTTE LE FOTO CLICCANDO QUI >>

Grandinata Caorle 11 Luglio 2013

Grandinata Caorle 11 Luglio 2013



Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 11 dicembre 2018 (ultimi terremoti, orario)

Maltempo : risveglio invernale in Italia, nevica fino a 500 metri in Puglia

Meteo oggi: calo termico, ancora piogge e rovesci di neve tonda

FREDDO e perturbazioni in arrivo: c’è aria di NEVE su alcune regioni
MODELLO EUROPEO: una settimana di tempo freddo ma con un approdo mite