Sabbia dal Deserto Africano in arrivo sull’Italia: vediamo quando e dove

Caldo intenso e anche sabbia dal Deserto Africano in arrivo sull’Italia: andrà a “sporcare” i cieli del Nord e del Centro, dove l’alta pressione esprimerà tutta la sua forza. 

Il caldo intenso sta per tornare sull’Italia. L’anticiclone africano muoverà nuovamente con i suoi massimi verso il cuore del mediterraneo, consolidandosi progressivamente nei giorni sulla penisola con elevati geopotenziali e alta compressione atmosferica. Inoltre il carico di umidità della massa d’aria sarà generalmente elevato (come tipicamente avviene con l’anticiclone africano, dal momento che le masse d’aria nel loro viaggio attraversano ampie porzioni di mare e “assorbono” umidità) e renderà ancor piu’ insopportabile la calura, specialmente in Pianura Padana e zone costiere, dove cesseranno le brezze.Ma oltre al caldo arriverà anche un pò di sabbia.

LEGGI >> Previsioni Meteo : In arrivo una settimana rovente di stampo africano. Vediamo tutti i dettagli

La direttrice delle masse d’aria anticicloniche sarà questa volta orientata prevalentemente verso le regioni centro-settentrionali, dove tra l’altro dovremmo toccare i valori termici piu’ alti, sia in quota, che conseguentemente al suolo (ciò non significa che al Sud non farà caldo, anzi!). Per tanto la sabbia in sospensione interesserà l’area centro-settentrionale italica (come si può notare dalla cartina che esprime il Dust Load – carico di polvere /sabbia), in particolare i settori tirrenici e anche Pianura Padana. L’assenza di precipitazioni non farà precipitare in maniera significativa polvere e sabbia presenti in quota, ma gli effetti in termini di offuscamento del cielo e riduzione della visibilità (cieli sporchi) saranno evidenti. 

Sabbia dal Deserto Africano in arrivo sull'Italia: vediamo quando e dove

Sabbia dal Deserto Africano in arrivo sull’Italia: vediamo quando e dove

Dalle analisi delle mappe Skiron (qui riportata una cartina), evince che dal 4 al 5 Agosto avremo una discreta quantità di sabbia, polvere (dust load) sull’Italia settentrionale e centrale (400-500 mg/m2). Nell’immagine la sabbia è rappresentata dal pattern grigio-marroncino. Il colore piu’ scuro, presente naturalmente sul continente africano, indica una maggiore quantità di sabbia in sospensione e maggiori concentrazioni. Se si analizzano le mappe dei venti in quota (non mostrate), si nota proprio il richiamo anticiclonico delle masse d’aria verso l’Italia lungo un “canale” che va dal Marocco e dall’Algeria fino alle nostre terre.


Vi invitiamo a seguire i prossimi aggiornamenti sul caldo in arrivo, che sarà, ripetiamo, intenso, e durerà diversi giorni. 


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Maltempo Pescara : superati i 200 mm, allagamenti e disagi. Domani scuole chiuse

Puglia : nubifragi, allagamenti e disagi in Salento. Superati i 160 mm

Meteo domani: migliora al Centro, maltempo con rischio nubifragi al Sud

MODELLO EUROPEO: il punto della situazione sul cambiamento del tempo di fine ottobre
PREVISIONI METEO: rinforzo effimero dell’altra pressione, poi un grande cambiamento entro fine ottobre