Picco di stelle cadenti, Sant’Ilaria : Stanotte le Perseidi promettono il massimo dello spettacolo

Stelle cadenti : Stanotte in arrivo il massimo spettacolo delle Perseidi. Vediamo orari e consigli per osservarle.

Stelle cadenti/ Al contrario di quanti molti possano pensare sarà proprio la prossima notte, quella fra il 12 e il 13 Agosto, a regalarci il massimo spettacolo dello sciame meteorico delle Perseidi (non quindi il 10 Agosto). I meteoroidi e i detriti della Cometa Swift-Tuttle, da cui si è originato lo sciame meteorico delle Perseidi, raggiungeranno la massima densità nelle prossime ore, quando impattando con le alte zone dell’atmosfera terrestre daranno vita a numerose scie luminose, regalandoci una notte di passione.
I meteoroidi (denominazione utilizzata per descrivere corpi rocciosi vaganti nello spazio prima che essi raggiungano la Terra) impatteranno la nostra atmosfera a velocità elevatissime, di circa 60 km/s, ovvero oltre 200.000 km/h, divenendo incandescenti dando vita alle meteore o stelle cadenti. La maggior parte di questi meteoroidi si disintegrano ad altezze comprese fra i 40 e i 70 km, lasciando dunque una suggestiva scia luminosa senza conseguenze al suolo.

Stelle cadenti : Oggi il massimo delle Perseidi

Stelle cadenti : Oggi il massimo delle Perseidi

Quando osservarle? Sarà proprio stanotte il momento di massima intensità delle Perseidi a partire dalle 21.30 circa, con il sorgere del radiante.L’evento culminerà fra le 03.00 e le 05.00 quando l’assenza della Luna e condizioni meteo che al momento appaiono decisamente stabili, potranno permettere una visione mozzafiato del cielo.
Rispetto allo scorso anno le circostanze saranno decisamente migliori, praticamente ideali, dato che la Luna tramonterà ben prima di mezzanotte. Di conseguenza il cielo si manterrà totalmente buio, libero di essere osservato in ogni suo punto, inquinamento luminoso permettendo. Le condizioni che verranno a crearsi ci permetteranno di osservare numerose scie luminose (la media si aggira intorno alle 100 stelle cadenti ogni ora). E’ bene ricordare che nella seconda parte della notte si assiste ad un sensibile aumento dell’attività meteorica, poiché all’alba l’osservatore è sulla parte della Terra che avanza lungo la propria orbita verso le polveri cometarie, dunque è come se vedesse dal “parabrezza”, anziché dal “lunotto” posteriore del nostro pianeta. Come detto poc’anzi è importante scegliere un sito osservativo il più lontano possibile dall’inquinamento luminoso, possibilmente in aperta campagna, in collina o in montagna, per godere a pieno dello spettacolo delle Perseidi.
Previsioni Meteo : L’arrivo di una debole struttura anticiclonica garantirà una nottata grossomodo stabile su gran parte del territorio, con rare formazioni nuvolose possibili solo su Lucania, Sicilia settentrionale, Liguria, Sardegna e Toscana (qui soprattutto nubi alte o cirri).


Le previsioni meteo per la tua città fino a 15 giorni, sempre aggiornate, sono disponibili sul nostro portale www.inmeteo.net


Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Meteo : ancora forti piogge in Sardegna, domani tante nubi e maltempo in Italia

Meteo Protezione Civile domani: diffusa instabilità sull’Italia

Uragano Leslie flagella le coste del Portogallo : danni enormi a Figueira da Foz

MODELLO EUROPEO: rinforzo dell’alta pressione sull’Europa, instabile al sud
Anticiclone europeo: l’autunno fa un passo indietro, tuttavia…