Nubifragi nel veneziano: danni e allagamenti a San Donà e in altre zone (video)

Nubifragio colpisce San Donà di Piave e zone limitrofe nella serata del 10 Settembre 2013. 

Nubifragi nel veneziano e al confine col Friuli / Una vera e propria bomba d’acqua, breve ma davvero intensa, quella che ha colpito il Veneziano nella serata di ieri, 10 Settembre 2013. Duramente colpita da un forte nubifragio è stata la zona del Sandonatese, dunque la località di San Donà, e i comuni limitrofi, compresa l’area al confine col Friuli. A partire dalle 20.00 piogga intensa, forti raffiche di vento e fulminazioni frequenti hanno provocato disagi, qualche danno come caduta di oggetti, rami etc, e inevitabili sono stati gli allagamenti di diversi tratti stradali e primi piani di alcuni edifici.

Allagamenti a Latisana, in Friuli

Allagamenti a Latisana, in Friuli – fonte immagine www.gazzettino.it

Decine gli interventi dei vigili del fuoco. Poco prima delle 21.00, a causa di importanti infiltrazioni d’acqua, è stata decisa l’evacuazione del supermercato IperCoop di via Calvecchia. Poco più tardi, fortunatamente senza conseguenze a persone, è ceduto anche parte del controsoffitto dell’edificio, crollando sul pavimento. Vigili del fuoco e volontari sono stati chiamati all’opera anche per allagamenti di garage e scantinati a Torre di Mosto, Concordia Sagittaria e Musile di Piave.

Anche nella provincia di Trieste e in quella di Udine ci sono stati problemi e alcune vie cittadine ieri sera sono state temporaneamente chiuse a causa degli allagamenti dovuti a un nubifragio che si è abbattuto nella tarda serata di ieri.

Stamattina il tempo si mostra decisamente piu’ clemente, ma anche in data odierna potremo ancora avere nella zona del Basso Veneto rovesci e temporali sparsi, localmente intensi. Ecco un video che mostra quanto accaduto ieri nella località di San Donà di Piave (provincia di Venezia).


 


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 14 dicembre 2018 (ultimi terremoti, orario)

Sicilia : transita il fronte caldo, spettacolari nubi mammatus

Meteo : perturbazione al centro, neve con fiocchi grossi a L’Aquila

PREVISIONI METEO: l’aria fredda non riuscirà ad abbandonare l’Italia tanto facilmente
Meteo a 15 giorni: occhi puntati sul FORTE RISCALDAMENTO in stratosfera