Eclissi di sole ibrida in arrivo: spettacolo raro visibile anche in Italia

Eclissi di sole Ibrida il 3 Novembre 2013

Eclissi di sole / Fra pochi giorni è atteso un fenomeno astronomico di assoluta rilevanza, vale a dire un’eclissi di sole, che risulterà visibile da molte zone del globo. Si tratterà di un’eclissi piuttosto rara, definita ibrida. Cosa vuol dire?  Tale tipologia di eclissi si verifica quando la risultante tra l’orbita lunare e la rotazione terrestre (le loro posizioni) fa sì che il diametro angolare apparente della Luna sia appena sufficiente a coprire totalmente il disco del Sole al culmine dell’eclissi. Le zone della Terra poste lungo la congiungente Sole – Luna vedono l’eclissi come totale. Prima e dopo la fase massima (detta anche di massimo oscuramento), se la Luna si allontana dalla Terra, apparirà di conseguenza più piccola e quindi incapace di coprire l’intero disco solare. In tale caso l’eclissi appare anulare. Dunque si ha un eclissi inizialmente anulare, che poi diviene totale. Un evento decisamente raro (frequenza di circa 10 volte in un secolo) e che attira molta curiosità fra esperti e non.

L’eclissi solare iniziera’ dagli Stati Uniti orientali, poi passera’ sull’Europa meridionale e terminera’ attraversando tutta l’Africa e parte del Medio Oriente. Data la linea del cono d’ombra, l’eclissi sara’ visibile anche in Italia, ma non dappertutto. I piu’ fortunati saranno coloro che vivono nell’Italia meridionale, dove si arriverà ad una copertura intorno al 5-7 % del diametro solare. La magnitudo dell’evento non sarà però particolarmente elevata. Dunque l’effetto visivo sarà lieve, ma percettibile. Nell’Estremo Sud, in particolar modo in Sicilia, ci si potrà godere meglio lo spettacolo (quasi 10 % di copertura)

Eclissi di sole: visibile su Sardegna e Italia meridionale

Eclissi di sole: visibile su Sardegna e Italia meridionale

Ecco la linea rossa che mostra il limite settentrionale di visibilità dell’eclissi: come possiamo osservare, il fenomeno risulterà visibile in Sardegna e su gran parte del Sud Italia. La zona più fortunata sarà, come detto, la più meridionale dell’Italia, per intenderci l’Isola di Lampedusa, con un grado di oscuramento pari a 10% alle 13:20.


L’eclissi inizierà pochi minuti dopo le 13.00 in Italia, ma il culmine (massimo offuscamento di un piccolo spicchio di sole) è previsto intorno alle 13.20, come mostra questa tabella.

Orari eclissi

Orari eclissi nelle principali città


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Maltempo in Sicilia, notizie : violenti temporali tra Agrigento e Siracusa – gravi allagamenti a Gela

Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 18 ottobre 2018 (ultimi terremoti, orario)

Meteo Sicilia: vasto fronte di temporali in avvicinamento, attenzione alle prossime ore

PREVISIONI METEO: abbassamento delle temperature in vista nella terza decade di ottobre
Meteo a 15 giorni: occasioni piovose e più fredde per tutta l’Italia