NASA : la Terra non è l’unico pianeta abitabile. Ecco quanti potrebbero essercene

Nasa : il nostro Pianeta non è l’unico dove è possibile l’avvento della vita, ma questo molto probabilmente lo pensiamo tutti. L’idea che la Terra sia l’unico fra miliardi di miliardi di pianeti presenti in un universo infinito in grado di ospitare la vita lascia alquanto a desiderare.
L’argomento è stato trattato nel Kepler Science Conference, meeting dove vengono discusse le più importanti scoperte recenti del Kepler Space Telescope (in California).

Nel primo meeting avvenuto due anni fa il team di scienziati e astronomi del Kepler aveva annunciato la grandiosa scoperta del primo pianeta potenzialmente abitabile, chiamato Kepler-22b e soprannominato dalla NASA come il “gemello della Terra”. Successivamente vennero scoperti altri 4 pianeti potenzialmente simili alla Terra, di cui due posti all’interno dello stesso sistema solare.
Dopo oltre anni di continui rilevamenti del Kleper e immagazzinamento di dati preziosissimi, sono emersi più di 3500 potenziali mondi in grado di ospitare la vita.

La missione della sonda è proprio quella di determinare quale percentuale di stelle come il sole porta con sè piccoli pianeti con dimensioni e temperatura analoghi a quelli della Terra. Per quattro anni, il telescopio spaziale monitora simultaneamente e costantemente la luminosità di oltre 150 mila stelle, registrando una misurazione ogni 30 minuti. I dati raccolti per più di un anno devono ancora essere rivisti e analizzati. Ma sembra che i primi riscontri siano incoraggianti.



Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Meteo : ancora forti piogge in Sardegna, domani tante nubi e maltempo in Italia

Meteo Protezione Civile domani: diffusa instabilità sull’Italia

Uragano Leslie flagella le coste del Portogallo : danni enormi a Figueira da Foz

MODELLO EUROPEO: rinforzo dell’alta pressione sull’Europa, instabile al sud
Anticiclone europeo: l’autunno fa un passo indietro, tuttavia…