Tendenza meteo Gennaio 2014: l’Europa orientale piomberà nel gelo: anche l’Italia coinvolta?

Un inverno partito “sottotono”, ovvero senza freddo vero e irruzioni gelide significative sul comparto settentrionale ed orientale del nostro continente. L’Europa ha visto fin qui una stagione invernale eccezionalmente mite, e se la mancanza di nevicate a bassa quota e irruzioni gelide in Italia fino ai primi di Gennaio non sia un fattore così raro, abbastanza insolito è invece il “non-inverno” in Russia e come detto, nell’Europa orientale. Ma questa situazione ha i giorni contati.

La svolta: a livello emisferico, molti tasselli stanno per mutare. Il vortice polare tenderà a distinguersi nettamente in due lobi. Uno di essi andrà ad estendersi sotto forma di serbatoio gelido in area scandinava nei prossimi giorni e in particolare dopo il 10 Gennaio. Entro il 12-13 Gennaio poi il grande freddo avrà conquistato anche la Russia. Basti pensare che Mosca passerà da una temperatura attorno allo zero (attuale) ai -10, -15 di inizio settimana prossima. Dunque un raffreddamento notevole, anche se tardivo, dell’Europa nord-orientale.

Raffreddamento che tenderà entro la metà del mese a prorogarsi verso Sud ma senza interessare quasi certamente l’Italia, tuttavia andando ad interagire con le piu’ umide correnti atlantiche e portando così maltempo e neve fino a quote medio-basse anche sulla nostra penisola nel corso della settimana ventura. (Qui un articolo dedicato)

Russia ed Europa dell'Est al gelo entro metà mese

Russia ed Europa dell’Est al gelo entro metà mese


Articolo di Francesco Ladisa


SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


VIDEO: tempesta di graupeln fra Polignano e Monopoli, disagi per gli automobilisti

Maltempo e freddo in Puglia: intenso rovescio di “neve tonda” (graupeln) a Polignano a Mare

Forti venti in Sicilia: danni e alberi caduti a Palermo, auto danneggiate

AGGIORNAMENTO previsioni meteo LIVE per OGGI, DOMANI e i prossimi giorni
Ma arriva davvero la NEVE? Dove? Le ultimissime!