Attenzione : violento temporale V-Shaped sta colpendo Nord e Toscana. Allerta massima

Temporali / Come preannunciato nei giorni scorsi l’anticiclone africano sta mostrando netti segni di cedimento a causa della pressione esercitata dall’ondulazione atlantica. Una saccatura mite e umida, infatti, sta facendo il suo ingresso nel Mediterraneo portando un deciso guasto del tempo sul Nord caratterizzato da temporali localmente di forte intensità.

Fulminazioni prodotte dal temporale V-Shaped

I forti contrasti termici col Mar Tirreno hanno dato vita a forti temporali sulla Liguria (genovese e spezzino) nel corso della mattinata dove hanno dispensato rovesci di forte intensità e una notevole attività elettrica. Nel corso degli ultimi minuti i temporali in questione hanno continuato a trarre energia dal Mar Ligure (si tratta di temporali autorigeneranti) divenendo via via sempre più estesi e violenti. Si è venuto a formare un vasto temporale V-Shaped (autorigenerante e stazionario) che sta colpendo fortemente spezzino, Lunigiana, Emilia occidentale e Lombardia. Segnalati nubifragi ed una vera e propria tempesta di fulmini su tutte queste aree ed il temporale potrebbe persistere anche nelle prossime ore. Il suo movimento verso est, infatti, è molto lento e di conseguenza potranno precipitare quantitativi di pioggia considerevoli in brevi lassi di tempo.
Nel corso del pomeriggio e in serata saranno interessate anche Triveneto, Toscana centrale ed Emilia Romagna dai forti temporali.

Previsioni per la tua città disponibili su www.inmeteo.net


Segui la situazione meteo in tempo reale con la — DIRETTA METEO — . Segui anche i SATELLITI , la SINOTTICA, i RADAR e le mappe dei FULMINI.


Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Meteo Protezione Civile: il bollettino per domani, generale stabilità sull’Italia

Alluvione anche nel siracusano: le immagini dall’alto sul territorio di Lentini [VIDEO]

Alluvione nel catanese: Palagonia è in ginocchio, le immagini impressionanti

INQUINAMENTO: le contraddizioni delle amministrazioni comunali
Esondazione a singhiozzo di un torrente. Video da non perdere!