Previsioni Meteo Aeronautica Militare Lunedì 17 Marzo 2014

Previsioni Meteo Aeronautica Militare Lunedì 17 Marzo 2014

Le previsioni sono a cura e di proprietà dell’Aeronautica Militare, per aggiornamenti e informazioni si rimanda al sito principale.

Previsioni Meteo Nord Italia Aeronautica Militare Lunedì 17 Marzo 2014:

– Condizioni di bel tempo un po’ ovunque con qualche addensamento in
più sula Liguria dal pomeriggio; in nottata qualche nube tendera’ a
presentarsi sulle aree costiere dell’alto adriatico.
– Foschie dense o locali banchi di nebbia ridurranno la visibilità
sulle aree pianeggianti al primo mattino e dopo il tramonto.

Previsioni Meteo Centro Italia e Sardegna Aeronautica Militare Lunedì 17 Marzo 2014:

– Cielo sereno od al più poco nuvoloso su tutte le regioni;
– locali foschie attese lungo le coste delle regioni tirreniche
nelle prime ore della giornata e nella notte.

Previsioni Meteo Sud Italia e Sicilia Aeronautica Militare Lunedì 17 Marzo 2014:

– Ampio soleggiamento e scarsa nuvolosità presente solo lungo le
coste tirreniche e siciliane settentrionali.

Temperature:

– Generale aumento, più deciso nei valori massimi soprattutto sulle
regioni adriatiche;

Venti:

– In genere deboli di direzione variabile con residui rinforzi dai
quadranti settentrionali sul salento.

Mari:

– Da mossi a molto mossi il mare ed il canale di sardegna, il mar
Jonio;
– mossi il Tirreno meridionale e lo stretto di sicilia;
– poco mossi i rimanenti bacini, localmente mosso il basso
Adriatico.

Previsioni Meteo Aeronautica Militare Lunedì 17 Marzo 2014. Fonte: meteoam.itder

Previsioni Meteo Aeronautica Militare Lunedì 17 Marzo 2014. Fonte: meteoam.itder


Articolo di Valentina Desimini


SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Meteo Protezione Civile: il bollettino per domani, 17 Ottobre

Inondazioni in Texas: crolla ponte nel fiume Llano

Marche : scossa di terremoto moderata avvertita ad Ascoli Piceno – 16 ottobre 2018

MODELLO EUROPEO: l’arrivo del primo FREDDO sul nord-est Europa
MODELLO AMERICANO: uno sguardo al presente per capire il futuro