Previsioni meteo Roma: bollettini 18 e 19 Marzo 2014

Ancora bel tempo e tanto sole nei prossimi giorni sull’Italia e sulla capitale. L’anticiclone delle Azzorre garantirà giornate primaverili all’insegna della stabilità, con temperature massime vicine ai 20 gradi. Questo probabilmente almeno fino al week end. Tuttavia attenzione alle nebbie e foschie, che potranno formarsi nelle ore piu’ fredde (mattino e ore serali-notturne). Vediamo i bollettini meteo per domani e Mercoledì 19 Marzo per la città di Roma.

Ultimo aggiornamento Meteo Roma domani 18 Marzo. Condizioni meteorologiche stabili durante la notte; tuttavia potrebbe verificarsi la formazione di nebbie o foschie più o meno estese. La mattina meteo stabile a causa del particolare regime barico; presenza di poche nubi nel cielo ma con tendenza a schiarire. Pomeriggio stabile e senza fenomeni di rilievo, con venti da SSO a 5.01 km/h; cielo sereno o poco nuvoloso. Il meteo della sera risulterà stabile e generalmente bello con possibile riduzione della visibilità.

Previsioni meteo Roma: bollettini 18 e 19 Marzo 2014

Previsioni meteo Roma: bollettini 18 e 19 Marzo 2014

Ultimo aggiornamento Meteo Roma Mercoledì 19 Marzo. La notte si presenterà tranquilla e stabile, sebbene la visibilità possa scendere bruscamente; mattinata stabile su tutta la città; il cielo si presenterà a tratti molto nuvoloso. Cielo privo di precipitazioni a causa della stabilità atmosferica durante il pomeriggio; cielo sereno o poco nuvoloso. Serata meteorologica tranquilla e all’insegna della stabilità, ma attenzione a possibili foschie e locali nebbie.



Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Erutta vulcano Krakatoa: fotografo in barca a pochi metri dalle esplosioni [VIDEO]

Meteo oggi: forti temporali sulle isole, rischio nubifragi

Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 17 ottobre 2018 (ultimi terremoti, orario)

MALTEMPO: il passaggio temporalesco della prossima settimana (le mappe)
ARIA FREDDA in arrivo la prossima settimana: quanti GRADI perderemo?