Allerta venti forti : Mercoledi fredde raffiche di Bora e Tramontana fino a 80 km/h

Allerta venti forti / Come preannunciato nei precedenti editoriali un nucleo di aria fredda di origine artica sta invadendo in queste ore il Mediterraneo, preferendo l’ingresso da est/ nord-est, poco sfruttato nel corso del trimestre freddo.
Partiamo subito col dire che no si tratta di un evento eccezionale, in quanto è normalissimo attendersi fra i mesi di Marzo e Aprile gli ultimi “travasi” di aria fredda alle basse latitudini dopo la rapida distruzione del vortice polare, come ogni anno accade.
L’ingresso irruento della saccatura fredda darà origine a forti venti, già arrivati sul versante adriatico centrale. Nelle prossime ore e per tutta la giornata di Mercoledi i venti di Tramontana e Bora diverranno via via sempre più intensi su tutto l’Adriatico centro meridionale, sullo Ionio e sulla Sicilia. I venti potranno raggiungere facilmente i 50-60 km/h su Puglia, Calabria, Sicilia, Campania e Molise. I punti più critici, dove le raffiche potranno sfiorare gli 80 km/h, saranno le coste dall’Abruzzo al barese, passando dal Molise e dal Gargano, e sullo Stretto di Messina, come spesso accade in queste situazioni.
I venti saranno molto freddi e agiranno sul wind chill, cioè la temperature percepita dal nostro corpo, rendendo la temperature più fredda di quel che è realmente.
I venti resteranno sostenuti su tutto il Centro-Sud per buona parte della giornata di Giovedi. Solo dalla sera andremo verso un generale miglioramento.

Clicca Mi Piace su InMeteo qui sotto per rimanere sempre aggiornato gratuitamente su meteo, terremoti e molto altro tramite facebook!!

Previsioni meteo nel dettaglio , clicca qui
Potrebbe Interessarti : Violente grandinate al Nord, ecco foto e news



Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Meteo Protezione Civile: il bollettino per domani, generale stabilità sull’Italia

Alluvione anche nel siracusano: le immagini dall’alto sul territorio di Lentini [VIDEO]

Alluvione nel catanese: Palagonia è in ginocchio, le immagini impressionanti

INQUINAMENTO: le contraddizioni delle amministrazioni comunali
Esondazione a singhiozzo di un torrente. Video da non perdere!