Allerta temporali : prossime ore rischio fenomeni violenti su diverse aree, ecco quali

Allerta temporali/ L’ansa depressionaria che sta interessando il Mediterraneo centro-occidentale non accenna a mollare minimamente la presa, anzi, nei prossimi giorni permetterà l’ingresso di un nocciolo freddo alle alte quote che porterà dapprima forti temporali sul Centro-Nord e successivamente richiamerà violento maltempo verso il Sud Italia (dopo il 3 Giugno), ma per queste situazione ci torneremo nei prossimi aggiornamenti. (QUI maggiori notizie a riguardo)
Per quanto riguarda le prossime ore, ovvero per la serata odierna, assisteremo a forti contrasti termici su diverse aree italiane e quindi la nascita di forti temporali. A maggior rischio saranno Veneto centro-settentrionale (trevigiano, veneziano, padovano, vicentino in particolare), Friuli Venezia Giulia, Piemonte centro-settentrionale (torinese in particolare), Lombardia centrale e l’Appennino centrale fra Marche, Umbria e Abruzzo. Sull’Abruzzo i fenomeni persisteranno anche nella notte sin sulle coste con temporali sparsi e localmente forti.
Per quanto riguarda le restanti aree elencate i fenomeni persisteranno fino alla tarda serata di oggi e potrebbero risultare molto forti fra Veneto e Friuli. Non escludiamo la formazione di supercelle in grado di determinare nubifragi (alluvioni lampo) e violente grandinate (sempre in riferimento al Veneto).

Previsioni per la tua città disponibili su www.inmeteo.net

Segui la situazione meteo in tempo reale con la — DIRETTA METEO — . Segui anche i SATELLITI , la SINOTTICA, i RADAR e le mappe dei FULMINI



Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Scossa di terremoto moderata a grande profondità nel Golfo di Policastro – 18 ottobre 2018

Previsioni meteo : week-end stabile, ma poi confermato il crollo delle temperature!

Maltempo in Sicilia, notizie : violenti temporali tra Agrigento e Siracusa – gravi allagamenti a Gela

Modello europeo: weekend di tempo soleggiato, poi un calo termico dalla prossima settimana
PREVISIONI METEO: abbassamento delle temperature in vista nella terza decade di ottobre