Flash : api affette dalla peste americana. Sequestrate oltre 2 milioni di api

Circa due milioni e mezzo di api di un apiario di Castellaneta, risultate affette da ‘peste americana’ e pronte per essere esportate in Finlandia, sono state sottoposte a sequestro preventivo dal Corpo Forestale dello Stato. Un apicoltore è stato denunciato per ‘Diffusione di una malattia delle piante o degli animali’ e ‘inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità’.

L’apicoltore di Castellaneta aveva predisposto per l’esportazione in Finlandia circa 2,5 milioni di api vive, in 181 particolari contenitori di legno e rete. Le api avrebbero dovuto raggiungere in giornata l’aeroporto di Fiumicino per il successivo trasferimento aereo in direzione del Nord Europa.

Il commercio delle api avviene con vendita a peso. Un ‘pacco’ d’api varia da uno a 1,5 kg e corrisponde a circa 10mila-15mila api. Durante il controllo, gli uomini del Corpo Forestale hanno accertato che l’allevamento di api era sottoposto a vincolo sanitario, in seguito a denuncia all’Autorità Sanitaria della presenza di ‘peste americana’ negli alveari. Si tratta di una delle malattie più gravi in apicoltura, tanto che l’unica cura considerata sicura è l’incenerimento della famiglia di api con tutto il materiale che la conteneva. La malattia non costituisce pericolo per la salute umana ma potrebbe seriamente danneggiare interi allevamenti di api che, ricordiamo, sono utilissime per l’intero ecosistema.

Clicca Mi Piace su InMeteo qui sotto per rimanere sempre aggiornato gratuitamente su meteo, terremoti e molto altro tramite facebook!!




Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Previsioni meteo: aumentano le probabilità dell’arrivo del freddo la prossima settimana

Maltempo in Basilicata e nel materano: fiumi di fango sulla strada provinciale Cavonica [VIDEO]

Meteo Protezione Civile domani: tempo nel complesso stabile, ma locali piogge ancora presenti

PREVISIONI METEO: rinforzo dell’alta pressione sull’Europa, poi…
Meteo a 15 giorni: l’autunno è deciso a fare sul serio…