Orrore in fattoria: mucche picchiate e impiccate per avere piu’ latte, video shock

Una fattoria dell’orrore: è incredibile e tremendo ciò che avveniva in una stalla canadese, la Chilliwack Cattle Sales. Una delle piu’ importanti e grandi , tra l’altro, di tutto il Canada. Gli animali venivano ripetutamente percossi e spinti a produrre piu’ latte con violenza, in alcuni casi anche impiccate. E’ quanto testimonia il video girato di nascosto da un impiegato della stalla, che ha avuto il coraggio di immortale e così denunciare i terribili atti di violenza contro i poveri animali. Nel filmato – che Mercy for Animals Canada, la ONG che lo ha diffuso ha intitolato ‘Il lato oscuro del latte’ – si vedono alcuni lavoratori prendere a calci e picchiare con sbarre di ferro animali totalmente frastornati e spaventati. Il tutto in mezzo a insulti e urla di scherno da parte degli impiegati della stalla.

Orrore in fattoria: mucche picchiate e impiccate per avere piu’ latte, video shock

Mercy for Animals Canada ha sottolineato come l’autore del filmato, prima di fare il video e passarlo all’esterno, avesse ripetutamente segnalato al management quanto accadeva nelle stalle senza però che venissero presi provvedimenti. Il video – preceduto dall’avvertimento circa la crudezza delle immagini contenute – è stato trasmesso dalla televisione pubblica e la questione è ora un caso nazionale. Da un lato si è avuto il licenziamento di otto lavoratori chiaramente riconoscibili nel video, a carico dei quali potrebbe essere aperto un procedimento penale; dall’altro Saputo, il più grosso produttore di latte del Canada si è affrettato a prendere le distanze dall’accaduto. Si teme naturalmente che tali violenze si siano verificate anche in altre aziende.




Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Mar Ionio : moderata scossa di terremoto a largo della Calabria – 25 settembre 2018

Meteo Protezione Civile domani: tempo stabile e clima fresco

Meteo, ultimi aggiornamenti : ipotesi Medicane (uragano del Mediterraneo) nel mar Ionio

PREVISIONI METEO: la lunga marcia verso l’autunno
URAGANI e TORNADO: la natura che spaventa e dà spettacolo…