L’impressionante ed “eterna” porta dell’Inferno in Turkmenistan (Foto e VIDEO)

Porta dell’Inferno/ E’ diventato un’attrazione turistica da birividi il Darvasa Gas Crater, meglio conosciuto come “porta dell’inferno”. Questo cratere di 100 metri di diametro si trova nel Turkmenistan ed  è situato presso Derweze, nel deserto del Karakorum. Arde da circa 40 anni a causa di un errore :
nel 1971 in pieno regime comunista, un gruppo di geologi inviati da Mosca scoprì una camera sotterranea in cui confluivano enormi quantità di metano. Nei successivi tentativi di trivellazioni per prelevare il gas, il terreno collassò, lasciando un buco di dimensioni enormi da cui iniziò ad fuoriuscire il gas. L’Unione Sovietica decise di appiccare un incendio per evitare conseguenze tragiche, pensando che si sarebbe estinto in breve tempo. Grave errore in quanto non è andata assolutamente così. L’incendio ancora oggi è continuamente alimentato dal gas e non accenna a spegnersi, tanto da prendere il nome “The Gates Of Hell”, ovvero la porta dell’Inferno. Dalle autorità turkmene è arrivato nel 2010 l’ordine di chiudere il buco ma da allora non sono più arrivati aggiornamenti.

Clicca Mi Piace su InMeteo qui sotto per rimanere sempre aggiornato gratuitamente su meteo, terremoti e molto altro tramite facebook!!

La porta dell’Inferno in Turkmenistan

 

La porta dell’Inferno in Turkmenistan

 

La porta dell’Inferno in Turkmenistan

 

La porta dell’Inferno in Turkmenistan


Loading the player …


Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Meteo Europa : avanza il freddo continentale, estese nevicate su Ucraina e Romania

Scoperta “superterra” ghiacciata: orbita attorno a una delle stelle più vicine al Sole

Meteo Protezione Civile domani: aria fredda in arrivo da Est, calano le temperature