Alluvione Genova : Oregina sta per toccare i 1000mm di pioggia, disastro nella notte a Campo Ligure

Alluvione Genova / Situazione critica su Genova dove gli accumuli di pioggia crescono senza sosta di minuto in minuto. Nel corso della notte sono precipitati altri 200 mm di pioggia facendo crescere ulteriormente i quantitativi di pioggia che localmente sfiorano i 1000 mm (come ad esempio nel quartiere Oregina). Tantissimi i disagi nel corso dell anotte soprattutto nelle zone interne.
Una tempesta di fulmini si è abbattuta all’alba sul Tigullio provocando problemi alla linea ferroviaria Livorno-Genova, ma i rallentamenti contenuti grazie al pronto intervento dei tecnici delle Ferrovie. Una centralina dell’impianto per il distanziamento dei treni situata a Zoagli è andata in tilt per diversi minuti a causa delle scariche provocando il rallentamento dei convogli. I ritardi sono stati contenuti nell’ordine di circa venti minuti. Non piove più a Recco e il torrente è rimasto negli argini, ma permangono i problemi di viabilità. L’Aurelia è ancora chiusa e ancora isolata la frazione di Verzemma, dove abita una cinquantina di famiglie.
Fortemente colpita in nottata l’area fra Campo Ligure (dove è esondato lo Stura), Masone e Rossiglione. Negozi distrutti, box allagati, macchine accatastate e fango ovunque. Inoltre una macchina è stata inghiottita dal fiume Ponzema pare con nessuno a bordo fortunatamente.

Consulta il tempo della tua città: Imperia | Savona | Genova | La Spezia
Guarda le webcam in diretta : Imperia | Savona | Genova | La Spezia

Esonda lo Stura a Masone, VIDEO, clicca qui



Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


L’arcobaleno perfetto e circolare : video mozzafiato

Meteo Protezione Civile domani: tempo generalmente stabile, ma con peggioramento serale

Incendio stabilimento rifiuti a Roma: forte odore acre fino al centro della capitale. “CHIUDERE LE FINESTRE”.

MODELLO EUROPEO: toccata e fuga del FREDDO al nord, rialzo termico dal prossimo weekend
PREVISIONI METEO: l’aria fredda raggiunge l’Italia ma dal prossimo weekend…