Meteo Santo Stefano: torna la neve in Appennino, decolla la stagione sciistica?

Meteo Santo Stefano – Mancano ormai pochi giorno prima dell’irruzione Artica che dal 26 Dicembre 2014 irromperà prepotentemente lungo le regioni adriatiche. L’irruzione sarà veloce ed intensa e la neve cadrà fino a quote molto basse su Marche, Abruzzo e Molise. Ma i quantitativi saranno sufficienti da permettere la riapertura dei principali impianti sciistici?

Meteo Santo Stefano: torna la neve in Appennino

Meteo Santo Stefano: torna la neve in Appennino

Precisando anticipatamente che la situazione potrebbe vedere ancora dei mutamenti, ad oggi, a quasi tre giorni dall’evento, le ENS del modello matematico GFS mostrano precipitazioni piuttosto intense lungo tutto la fascia Appenninica, in particolare, in queste zone, i venti da Nord Est, impattando frontalmente contro l’Appennino, determinando un sollevamento forzato delle masse d’aria che prende il nome di stau, questo fenomeno amplifica notevolmente le precipitazioni lungo tutto il versante Adriatico e in particolar modo in prossimità dei massicci del Gran Sasso e della Majella. Noi dello staff di InMeteo, pensiamo che in alcune zone e in particolar modo quella di Campo di Giove (Abruzzo), si possano registrare accumuli nevosi (al di sopra dei 900 m ) prossimi ai 50 cm. Di conseguenza sembra scongiurato il rischio di avere gli impianti sciistici chiusi per le festività di fine anno. Data l’entità del freddo non si escludono accumuli nevosi anche nelle città di Fabriano, Ascoli Piceno, Atri, e Teramo. 


 


Articolo di Luca Mennella

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


VIDEO: tempesta di graupeln fra Polignano e Monopoli, disagi per gli automobilisti

Maltempo e freddo in Puglia: intenso rovescio di “neve tonda” (graupeln) a Polignano a Mare

Forti venti in Sicilia: danni e alberi caduti a Palermo, auto danneggiate

AGGIORNAMENTO previsioni meteo LIVE per OGGI, DOMANI e i prossimi giorni
Ma arriva davvero la NEVE? Dove? Le ultimissime!