Medio termine: sempre più probabile ondata di gelo a partire dal 28 Dicembre 2014

Medio termine – In questo editoriale andremo ad analizzare i principali modelli matematici cercando di indiviaduare una linea di tendenza per il medio termine il più affidabile possibile. Ricordiamo ai lettori, che proprio in queste occasioni i modelli matematici hanno maggiore difficoltà nell’inquadrare con precisione lo sviluppo futuro. Tuttavia utilizzando la media degli scenari ottenuti perturbando le condizioni iniziali in modi diversi, si può diminuire di molto il rischio di incorrere in grossi cambiamenti. A tal proposito, in basso, è mostrata la media degli scenari elaborati dal modello matematico GFS, si  nota l’anticiclone delle Azzorre  in elevazione, estendersi fino all’Islanda e la Norvegia, mentre sul bordo orientale dello stesso, una vasta saccatura di aria di origini artica-artica continentale discendere fino all’Italia. Data la distanza temporale (circa 120 h) e data la forte convergenza degli scenari, la possibilità di avere ondate di freddo o gelo per le date indicate sono piuttosto elevate. Se tale previsione verrà confermata non mancheranno aggiornamenti più dettagliati sulle temperature e le nevicate.

Medio termine: sempre più probabile ondata di gelo a partire dal 28 Dicembre 2014

Medio termine: sempre più probabile ondata di gelo a partire dal 28 Dicembre 2014


Articolo di Luca Mennella


SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Spagna: treno deraglia in seguito al maltempo vicino Barcellona, 1 vittima e 44 feriti

Tromba d’aria si abbatte in Salento, fra Taurisano e Ugento: danni e feriti [FOTO]

Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 20 novembre 2018 (ultimi terremoti, orario)

Meteo a 7 giorni: a tratti moderato maltempo