Imminente ondata di gelo: la PROTEZIONE CIVILE informa su come difendersi e cosa fare

L’intensa ondata di gelo in procinto di invadere il bacino del Mediterraneo, colpirà con nevicate anche abbondanti le regioni centro-meridionali, in particolare le zone adriatiche, fra domani e almeno fino alla giornata del 31 Dicembre. Si vestiranno di bianco anche aree pianeggianti e costiere e quindi città e zone molto popolate. Ecco una serie di consigli preziosi per affrontare l’ondata di gelo:

QUI LE PREVISIONI GRAFICHE DETTAGLIATE >>

Imminente ondata di gelo: la PROTEZIONE CIVILE informa su come difendersi e cosa fare

Se sono previste nevicate e gelate è buona norma: • procurarsi l’attrezzatura necessaria contro neve e gelo, sia per la tutela della persona (vestiario adeguato, scarponi da neve), sia per togliere la neve dai pressi della propria casa o dell’esercizio commerciale (come pale per spalare e scorte di sale); • avere cura di attrezzare adeguatamente la propria auto, montando pneumatici da neve o portando a bordo catene da neve, preferibilmente a montaggio rapido, controllare che ci sia il liquido antigelo nell’acqua del radiatore, verificare lo stato della batteria e l’efficienza delle spazzole dei tergicristalli, tenere in auto i cavi per l’accensione forzata, pinze, torcia e guanti da lavoro; • verificare la capacità di carico della copertura del proprio stabile così da evitare che l’accumulo di neve e ghiaccio sul tetto potrebbe provocare crolli. • durante una nevicata non utilizzare mezzi di trasporto a due ruote e, se si è costretti a prendere l’auto, attuare queste semplici regole di buon comportamento: • liberare interamente l’auto dalla neve; • tenere accese le luci per essere più visibili sulla strada; • mantenere una velocità ridotta, usando marce basse per evitare il più possibile le frenate e prediligere l’uso del freno motore; • aumentare la distanza di sicurezza dal veicolo che precede; • in salita procedere senza mai arrestarsi, perché una volta fermi è difficile ripartire; • prestare attenzione ai lastroni di neve che, soprattutto nella fase di disgelo, potrebbero staccarsi dai tetti.



Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


La Pastiera Napoletana: come si prepara il dolce tipico partenopeo famoso in tutta Italia (video ricetta)

Intensa e rara scossa di terremoto in tennessee: avvertita ad Atlanta

Meteo oggi: risveglio gelido, temperature diffusamente sotto zero

NEVE: ecco chi la vedrà! Anche Padova, Bologna, Venezia e poi Milano?
Ultimissime METEO per il week-end: dove potrebbe piovere?