Imponente nube di sabbia punta l’Italia: vediamo dove si dirigerà

Come spiegato in questo articolo, l’Italia centro-meridionale verrà investita da forti correnti meridionali, richiamate da basse pressioni in formazione nel bacino del Mediterraneo. Come spesso avviene in situazioni del genere, con venti di libeccio, ostro e scirocco, giungeranno masse d’aria più mite ed umida (nelle prossime 48 ore) sul Centro-Sud, provenienti direttamente dal Nord-Africa e dalle aree desertiche.

Dunque giungeranno anche pulviscolo e sabbia che, come saprete, sono in grado di “sporcare i cieli” offuscandoli e inoltre si possono anche depositare al suolo, in quantità variabili. Per quanto concerne la situazione prevista, una notevole quantità di sabbia verrà trasportata in quota sia domani che Giovedì. Le precipitazioni potranno favorirne la caduta al suolo domani su Lazio, Campania, Abruzzo, Molise, e poi maggiormente nella giornata di Giovedì al Sud. Come mostrato in grafica, Puglia, Basilicata, Campania, Calabria, Sicilia vedranno tanta sabbia umida (colore marroncino-rosso nella mappa).

Un consiglio spassionato insomma: non lavare auto e finestre perchè ci penserà la sabbia a sporcare in questi giorni. 


Articolo di Francesco Ladisa


SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Sicilia: nubifragi, frane e smottamenti fra Scordia, Palagonia, Ramacca, Lentini. Strade chiuse.

Sicilia : alluvioni tra Scordia, Palagonia, Ramacca, Lentini. Auto sommerse, strade distrutte [IMMAGINI]

Meteo oggi: tempo mite e stabile sulla penisola, temporali in Sicilia

METEO WEEK-END, tutte le ultimissime…
Affondo PERTURBATO più incisivo per il week-end 27-28 ottobre