Freddo via via crescente lungo le Adriatiche, poi arriva il gelo?

Freddo  e neve – Mentre il Nord Italia si appresta a vivere un intenso peggioramento delle condizioni meteorologiche i principali modelli matematici iniziano ad inquadrare meglio le previsioni per il week end. Più nello specifico, il profondo minimo barico che nelle giornata di domani apporterà forte maltempo al Nord e lungo le regioni tirreniche, si muoverà verso Sud Est andando a coinvolgere anche le regioni Adriatiche ed in particolare Romagna, Marche e Nord Abruzzo. Su queste regioni a partire dalla giornata di Venerdì la neve cadrà a quote sempre più basse, inizialmente attorno i 600 metri su Romagna e Marche a quote più alte in abruzzo. Nella giornata di Sabato in discesa fino a 200/300 metri su Marche, 500/600 su Abruzzo. Domenica tempo più stabile e soleggiato ma dalla serata si avrà un nuovo peggioramento delle condizioni meteorologiche che apporterà freddo e nevicate fino al piano sulle regioni del Medio e Basso Adriatico. Maggiori dettagli saranno forniti nel corso dei prossimi aggiornamenti.

Freddo via via crescente lungo le Adriatiche

Freddo via via crescente lungo le Adriatiche


Articolo di Luca Mennella


SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 18 ottobre 2018 (ultimi terremoti, orario)

Meteo Sicilia: vasto fronte di temporali in avvicinamento, attenzione alle prossime ore

Alluvione in Tunisia: devastazione e vittime nelle ultime ore

PREVISIONI METEO: raffreddamento delle temperature in vista nella terza decade di ottobre
Meteo a 15 giorni: occasioni piovose e più fredde per tutta l’Italia