Previsioni Meteo : l’Inverno non si arrende, nuovo affondo artico nel week-end

Previsioni Meteo/ Dopo la passata gelida di Pasquetta che ha riportato freddo, venti forti e qualche nevicata sino a quote bassissime sulle regioni adriatiche, sembrava ormai essere esplosa la Primavera ma gli ultimi aggiornamenti dei modelli matematici a scala europea ci riportano con i piedi per terra.

La vasta area anticiclonica che attualmente sta sovrastando il Mediterraneo continuerà a portarci bel tempo e temperature miti sino a Venerdi, quando addirittura potremo vivere un assaggio estivo con temperature vicine ai 26/27°C soprattutto sul Centro-Sud, come ampiamente previsto.
Nel corso del week-end tuttavia assisteremo all’ennesimo improvviso cambio delle condizioni meteorologiche : l’alta pressione retrocederà rapidamente verso sud a causa della spinta verso il Mediterraneo di una saccatura colma di aria fredda di origine artico-continentale che muovendosi dall’Europa nord-orientale demolirà rapidamente il blocco anticiclonico riportando la nostra Penisola nuovamente in Inverno.
A pagarne le conseguenze, al momento, potranno essere principalmente le regioni centro-settentrionali e quelle del versante adriatico dove giungeranno forti venti, temporali e piogge. Ovviamente saranno soprattutto le temperature a risentirne : i termometri potranno scendere anche di oltre 15 gradi sul Centro-Nord rispetto ai valori che si registranno nei giorni precedenti (fra Mercoledi e Venerdi).

GUARDA IL TEMPO DELLA TUA CITTà, E CONSULTA LE ULTIME NOTIZIE, CLICCA QUI



Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Previsioni Meteo : nuova perturbazione dal week-end, arriva la neve in pianura?

Sabato ventoso: raffiche fin’oltre gli 80 km/h fra Sicilia e Calabria. Ecco le zone più colpite.

Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 14 dicembre 2018 (ultimi terremoti, orario)

Facciamo il punto della situazione: considerazioni sul tempo delle prossime settimane
PREVISIONI METEO: l’aria fredda non riuscirà ad abbandonare l’Italia tanto facilmente