Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 19 Aprile 2015 (ultimi terremoti)

Terremoto in tempo reale INGV : riepilogo terremoti di oggi 19 Aprile 2015 in Italia. Monitoraggio costante nella rete sismica.

Terremoto in tempo reale INGV/ Tantissime scosse di terremoto registrate nel corso delle ultime ore nel sottosuolo italiano stando a quanto riportato dai sismografi dell’INGV.
Alle 01.04, 01.42 e 06.38 tre scosse di terremoto registrate sull’Appennino pistoiese, fra Toscana ed Emilia Romagna, tutte di magnitudo 2.0.
Alle 02.46 e alle 11.36 due scosse registrate nel basso Tirreno, circa 60 km a nord di Palermo : la prima scossa è stata di magnitudo 2.4 mentre la seconda di magnitudo 3.6 sulla scala Richter ed è stata avvertita sin verso le coste settentrionali della Sicilia.
Alle 10.18 scossa di magnitudo 2.5 molto superficiale registrata sull’Etna, avvertita nel catanese.
Alle 07.15, 15.35 e 16.05 tre scosse registrata nel Mar Ionio, a largo della Sicilia orientale con magnitudo 2.4, 2.6 e 2.4.
Alle 12.00 debole scossa di magnitudo 2.0 registrata sull’Appennino ascolano, nel distretto sismico dei Monti Sibillini.
Alle 12.47 scossa di magnitudo 2.1 registrata sui Monti Peloritani, nel messinese settentrionale nei pressi di Tripi.
Alle 13.52 scossa di terremoto di magnitudo 2.0 registrata in Toscana, precisamente nella zona del Chianti, debolmente avvertita.

Altrove nulla da segnalare al momento.

Rete sismica di monitoraggio disponibile QUI.
Aggiornamenti anche sulla Pagina Facebook con monitoraggio in diretta —> QUI

Hai avvertito il terremoto? Segnalalo QUI

SCARICA L’APP GRATUITA DI INMETEO !

INGV Terremoto in tempo reale 19 Aprile 2015, un servizio offerto da InMeteo.net


TERREMOTI TEMPO REALE : ACCEDI ALLA NOSTRA NUOVA RETE DI MONITORAGGIO TERREMOTI! CLICCA QUI


Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Meteo Protezione Civile: il bollettino per domani, 17 Ottobre

Inondazioni in Texas: crolla ponte nel fiume Llano

Marche : scossa di terremoto moderata avvertita ad Ascoli Piceno – 16 ottobre 2018

MODELLO EUROPEO: l’arrivo del primo FREDDO sul nord-est Europa
MODELLO AMERICANO: uno sguardo al presente per capire il futuro