Guida blu 2015 Legambiente: ecco le spiagge più belle d’Italia

Nell’ambito dell’evento Festambientexpo, all’Expo di Milano, è stata presentata “la guida blu 2015”, ovvero una panoramica delle spiagge più belle (ed ecosostenibili) d’Italia.

La Sardegna svetta tra le Regioni di Italia nella graduatoria che valuta mare, ambiente e paesaggio: ben quattro le località premiate, ovvero Posada, Bosa, Domus de Maria e Baunei

Le “cinque vele” (il riconoscimento assegnato dalla Goletta Verde che premia sia la pulizia delle acque che la qualità complessiva ambientale e dei servizi. ) sventolano in 16 località marine e 6 lacustri.
Dopo la Sardegna c’è la Puglia, con ben 3 località a cinque vele, che ha anche una new entry: Polignano a Mare, in provincia di Bari. Prendono le cinque vele anche Liguria, Puglia, Basilicata, Calabria. Il Tirreno si conferma il mare più ricco di vele, con le località più belle e accoglienti per chi ama la vacanza di qualità.

Tra le altre località che prendono le cinque vele: Vernazza (Sp), Otranto, Capalbio (Gr), Melendugno (Le), Maratea, Roccella Jonica (Rc), Camerota (Sa). Tra le isole minori arrivano a quattro vele Favignana, Lampedusa e Linosa, l’Isola del Giglio, Ponza, l’Isola di Capraia, Anacapri. Tra le località del turismo lacustre il Trentino-Alto Adige si conferma la prima regione con Molveno (Tn) che vince la classifica dei laghi.

”La Guida Blu – dichiara Rossella Muroni, direttrice generale di Legambiente – è uno strumento utile e piacevole che precede e accompagna le nostre vacanze” dove trovare ”le località più attente alla sostenibilità ambientale, alla vivibilità e al rispetto del territorio”. Le località premiate a Expo, dichiara il responsabile Turismo di Legambiente, Angelo Gentili, ”rappresentano l’eccellenza italiana nel senso più alto del termine”.


Articolo di Francesco Ladisa


SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Previsioni Meteo : nuova perturbazione dal week-end, arriva la neve in pianura?

Sabato ventoso: raffiche fin’oltre gli 80 km/h fra Sicilia e Calabria. Ecco le zone più colpite.

Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 14 dicembre 2018 (ultimi terremoti, orario)

Facciamo il punto della situazione: considerazioni sul tempo delle prossime settimane
PREVISIONI METEO: l’aria fredda non riuscirà ad abbandonare l’Italia tanto facilmente