Previsioni Meteo : allerta temporali nelle prossime 48 ore. Rischio nubifragi e anche grandinate

Previsioni Meteo/ Un flusso di aria fresca ed instabile proveniente dall’Atlantico sta interessando le regioni settentrionali dove l’anticiclone africano si farà attendere ancora qualche giorno. Questo flusso di aria fresca persisterà per tutto il resto della settimana apportando condizioni di spiccata instabilità e soprattutto temperature nella norma al Nord a differenze delle regioni centro-meridionali dove si potranno sfiorare anche i 40°C. (VEDI QUI maggiori informazioni sul gran caldo in arrivo)

Fra oggi 29 e domani 30 Luglio torneranno a farsi vedere i temporali, localmente di forte intensità, sulla Pianura Padana e sui rilievi, segnatamente fra le ore pomeridiane e serali. Quali i settori più a rischio?

Mercoledi 29 Luglio (oggi) – Lombardia (soprattutto settori centro-meridionali fra milanese, cremonese, mantovano, bresciano), Piemonte centro-settentrionale (temporali molto brevi), Trentino Alto Adige, Veneto (soprattutto bellunese e aree meridionali della regione), Friuli Venezia Giulia.

Giovedi 30 Luglio (domani) – Instabilità più sparsa e disorganizzata fra Piemonte, rilievi liguri, Lombardia, Emilia Romagna, Trentino Alto Adige, Veneto settentrionale, rilievi friulani.

Situazione e mappe :

[nggallery id=147]

Nelle aree menzionate sarà possibile osservare nell’arco delle prossime 36/48 ore temporali sparsi, localmente violenti ovvero accompagnati da piogge a carattere di nubifragio e grandinate. Questi potremo osservarli con maggior probabilità sulla Lombardia centro-meridionale, sul Veneto e sul Friuli oggi e in Emilia domani.



Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Meteo Protezione Civile: il bollettino per domani, 17 Ottobre

Inondazioni in Texas: crolla ponte nel fiume Llano

Marche : scossa di terremoto moderata avvertita ad Ascoli Piceno – 16 ottobre 2018

MODELLO EUROPEO: l’arrivo del primo FREDDO sul nord-est Europa
MODELLO AMERICANO: uno sguardo al presente per capire il futuro