Previsioni meteo: dal week end si cambia, crollo di 10-15 gradi e forti venti di Maestrale

Stiamo vivendo ore bollenti su gran parte d’Italia, grazie all’anticiclone africano che si è consolidato sulle regioni centro-meridionali (in quest’articolo i dettagli e le temperature eccezionali raggiunte quest’oggi).

Ma la situazione, come vi avevamo preannunciato già in altri nostri editoriali, cambierà radicalmente nel corso del week end, per effetto di una poderosa incursione atlantica, con una bassa pressione in entrata da Nord sul bacino del Mediterraneo.

L’arrivo di questa massa d’aria più fresca dal Nord-Atlantico apporterà un calo termico notevole, reso ancora più marcato dalle eccezionali temperature attuali (e che si registreranno ancora nelle prossime 24-48 ore). L’aria fresca invaderà tutta la penisola, determinando un calo della temperatura di circa 10 gradi, fra Sabato e Domenica, rispetto alla giornata di Venerdì, che sarà ancora “infuocata”. In realtà Sabato farà ancora molto caldo al Meridione, l’ultima zona d’Italia ad essere raggiunta, naturalmente, dalla discesa d’aria più temperata. L’effetto del cambiamento lo si percepirà, per quanto riguarda il Sud Italia, fra la seconda parte di Domenica e Lunedì, quando lo scenario meteorologico cambierà drasticamente: si passerà dal caldo e dall’afa fino a 35-38 gradi, a 20-24 gradi e freschi venti di maestrale, accompagnati da acquazzoni sparsi. Dunque, in molte zone si perderanno praticamente fino a 15 gradi.

La mappa (GFS) ci mostra il calo di circa 10 gradi ad 850 hpa (circa 1500 metri di altitudine) nel giro di 48 ore.

Nei prossimi editoriali, che vi invitiamo a seguire, approfondiremo anche la previsione dei fenomeni in arrivo nel week end, perchè l’ingresso di questa massa d’aria fresca darà vita anche a temporali e piogge localmente intensi.



Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Previsioni Meteo : nuova perturbazione dal week-end, arriva la neve in pianura?

Sabato ventoso: raffiche fin’oltre gli 80 km/h fra Sicilia e Calabria. Ecco le zone più colpite.

Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 14 dicembre 2018 (ultimi terremoti, orario)

Facciamo il punto della situazione: considerazioni sul tempo delle prossime settimane
PREVISIONI METEO: l’aria fredda non riuscirà ad abbandonare l’Italia tanto facilmente