Guatemala, frana catastrofica. Seppellite centinaia di persone.

Una catastrofica frana si è verificata ieri, nel corso della notte, in Guatemala, precisamente nella località di El Cambray II, a una ventina di chilometri dalla capitale.

Un’enorme mole di terreno e fango hanno travolto un’area abitata. Il bilancio è gravissimo. Almeno dodici morti e fino a 600 dispersi nelle abitazioni, circa 125.

Tra i cadaveri recuperati finora ci sono anche quelli di due neonati. Uno dei responsabili della protezione civile, Alejandro Maldonado, ha riferito di “circa 600 persone disperse” sulla base del calcolo “delle abitazioni, circa 125, raggiunte dalla frana”.

Per ore e ore, nel corso della giornata, sono andati avanti i disperati tentativi di trovare persone ancora vive, sebbene sepolte sotto la valanga di fango, hanno precisato le autorità, ricordando inoltre le oltre 200 persone evacuate. Le persone salvate sono al momento 34, ha precisato Maldonado, sottolineando che sul posto sono impegnate 1.200 uomini del soccorso. Maldonado ha riferito che probabilmente il bilancio finale sarà “superiore” e che alla base dello smottamento c’è stata “una combinazione di fattori”, tra i quali le piogge e alcuni drenaggi “illegali” nell’area. Dunque, si rischia una catastrofe di proporzioni immani, con centinaia di vittime.

.


Articolo di Francesco Ladisa


SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Ultim’ora: crolla scala mobile della metro a Roma, ci sono feriti gravi

Allerta massima in Messico : in arrivo il devastante uragano Willa di categoria 5

Cipro : grosso tornado colpisce Nicosia, gravi danni ad Ayios [VIDEO]

MODELLO EUROPEO: in marcia verso un episodio di SEVERO MALTEMPO autunnale
PREVISIONI METEO: l’arrivo della pioggia autunnale su alcune delle nostre regioni