Allerta meteo Lazio: pesanti nubifragi attesi fra Roma, Latina, Frosinone. Mappe alluvionali.

Una saccatura a carattere freddo si avvicina dal Nord-Europa verso l’Italia e sarà responsabile di una lunga fase di maltempo su quest’ultima. La presenza di una goccia fredda che si isolerà dalla saccatura, sul Centro-Europa, molto lenta nel suo movimento verso Sud, porterà condizioni tardo-autunnali al Nord Italia, con clima molto fresco, e forte maltempo sulle regioni del Centro-Sud, che si ritroveranno sotto l’umido e piovoso ramo ascendete della circolazione depressionaria che si andrà instaurando proprio in sede italica.

Situazione da allerta meteo per l’area tirrenica centrale, che si troverà sotto il flusso umido in risalita che interagendo con le acque ancora miti del Mar Tirreno, determinerà precipitazioni ingenti, fra Toscana, Lazio e Campania, con la regione laziale probabilmente più colpita dal forte maltempo. Una configurazione che proprio sulle note di una certa persistenza, potrebbe arrecare criticità importanti, allagamenti ed esondazioni di corsi d’acqua.

Nubifragi sul Lazio – Già nella giornata di domani (Martedì), si avranno precipitazioni deboli-moderate, in rinforzo nelle ultime ore della giornata. Mercoledì 14 piogge e temporali colpiranno in maniera più organizzata ed intensa la regione, ma sarà poi Mercoledì la giornata più pericolosa, quando si prevedono precipitazioni estremamente intense, spesso a carattere di nubifragio. Dall’analisi delle mappe (non mostrate), la zona più a rischio potrebbe essere quella compresa fra provincia sud-orientale di Roma e province di Latina e Frosinone, dove i lam (modelli di previsione a scala locale) individuano dei forti cluster temporaleschi (possibile formazione di un v-shaped autorigenerante) che potrebbero scaricare in meno di 24 ore anche 150-200 millimetri di pioggia e oltre.

Previsioni città:

RomaLatina Frosinone

Fonte: Lamma Toscana


Articolo di Francesco Ladisa


SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Inondazioni in Texas: crolla ponte nel fiume Llano

Marche : scossa di terremoto moderata avvertita ad Ascoli Piceno – 16 ottobre 2018

Alluvione in Sardegna: oltre 100 milioni di euro di danni, agricoltura in ginocchio

MODELLO AMERICANO: uno sguardo al presente per capire il futuro
Meteo a 15 giorni: l’autunno potrebbe riprovarci verso la fine del mese?