Nubi iridescenti: ecco come si formano e quando osservarle

Nubi iridescenti/ Le nubi iridescenti fanno parte di una vasta gamma di fenomeni ottici e più in particolare di rifrazione della luce solare. Altri fenomeni di rifrazione della luce sono l’arcobaleno e tutta una serie di miraggi.

La formazione di nubi iridescenti, particolare quanto insolito fenomeno meteorologico, avviene quando la luce del Sole viene rifratta dai piccoli cristalli di ghiaccio che si trovano in alta atmosfera. Il risultato è una  nube arcobaleno particolarmente bella da osservare. Secondo quanto appena detto tali nubi si potranno formare quando in cielo sono presenti altocumuli, nubi lenticolari o anche sulle sommità dei temporali, essendo composti da cristalli di ghiaccio costituiscono la base per la formazione di tale fenomeno.

I restanti fattori dipendono dal punto di osservazione e dalla direzione o inclinazione dei raggi solari. Le nubi iridescenti in media non durano più di qualche minuto, in quanto l’inclinazione solare cambia continuamente l’angolo di incidenza con la formazione nuvolosa e la nube non rimane ferma nello stesso punto.

Il fenomeno on va confuso con l’arcobaleno di fuoco (LEGGI QUI la spiegazione).


Articolo di Luca Mennella


SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Meteo Protezione Civile domani: tempo generalmente stabile, ma con peggioramento serale

Incendio stabilimento rifiuti a Roma: forte odore acre fino al centro della capitale. “CHIUDERE LE FINESTRE”.

Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 11 dicembre 2018 (ultimi terremoti, orario)

PREVISIONI METEO: l’aria fredda raggiunge l’Italia ma dal prossimo weekend…
Dove potrebbe nevicare GIOVEDI 13 secondo la PROTEZIONE CIVILE?