Meteo Sicilia, Calabria: forte maltempo a fine mese, allerta nubifragi

Un marcato peggioramento atmosferico sta per interessare il nostro Stivale, con nuove piogge intense a cominciare dalle regioni nord-occidentali (abbiamo analizzato qui la situazione di forte maltempo prevista per domani).

La perturbazione, di origine atlantica, evolverà sul nostro Mar Mediterraneo, in “goccia fredda”, attraversando tutta la penisola nei prossimi giorni. Nella giornata di Giovedì 29 raggiungerà il Sud Italia, dove arriveranno quindi piogge e temporali diffusi, assieme ad un lieve calo delle temperature. Piogge anche intense potranno interessare la Calabria e soprattutto la Sicilia centro-orientale.

Ma il peggio, per Sicilia e Calabria, potrebbe arrivare proprio sul finire del mese: la goccia fredda si spingerà fin verso l’estremo Sud, andando a posizionarsi fra Sicilia e Nord-Africa, e traendo qui nuova energia termica grazie anche alle acque ancora relativamente miti del Mar Ionio, determinando così lo sviluppo di intensi nuclei temporaleschi pilotati da una circolazione ciclonica. Questi colpiranno fra 30 e 31 Ottobre i settori ionici della Calabria e della Sicilia. Al momento le zone più colpite sembrano essere ancora una volta quelle orientali della Sicilia, quindi le province di Messina, Catania, Siracusa in primis, dove nuove eventi alluvionali potrebbero concretizzarsi a causa della persistenza e della forte intensità delle precipitazioni.

La previsione necessità di conferme: seguite gli aggiornamenti, su InMeteo.net


Articolo di Francesco Ladisa


SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Previsioni Meteo : nuova perturbazione dal week-end, arriva la neve in pianura?

Sabato ventoso: raffiche fin’oltre gli 80 km/h fra Sicilia e Calabria. Ecco le zone più colpite.

Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 14 dicembre 2018 (ultimi terremoti, orario)

Facciamo il punto della situazione: considerazioni sul tempo delle prossime settimane
PREVISIONI METEO: l’aria fredda non riuscirà ad abbandonare l’Italia tanto facilmente