Previsioni meteo: con Novembre arriva l’Estate di San Martino

In queste ore stiamo vivendo una fase profondamente perturbata sull’Italia, da Nord a Sud. Un miglioramento è però imminente sulla maggior parte della penisola. Nel week end il tempo tornerà ad essere stabile, infatti, su gran parte d’Italia, anche se sull’estremo Sud, segnatamente Sicilia e Calabria, si verificheranno piogge intense ed il rischio alluvione è elevato.

A seguire, anche in queste zone il tempo migliorerà, e l’alta pressione che già nel week end si sarà consolidata sull’Europa centro-settentrionale si estenderà al Mediterraneo abbracciando l’intero Stivale. I modelli matematici di previsione mostrano, a partire dai primi giorni di Novembre, una fase anticiclonica estremamente forte, che caratterizzerà l’Italia con tempo stabile e ampi spazzi soleggiati. L’alta pressione porterà inversione termica, soprattutto in Pianura Padana, quindi fresco nelle ore notturne e al primo mattino, decisamente più mite di giorno, quando si tornerà a sfiorare i 18-20 gradi. Localmente anche di più, al Sud Italia e a quote collinari-montuose.

Previsioni meteo, modello americano GFS: primi dieci giorni di Novembre nel complesso stabili e miti

In un primo momento le nebbie saranno poche, ma con l’invecchiamento dell’alta pressione sulle nostre lande, avranno modo di tornare diffuse, specie in Pianura Padana e nelle valli del Centro. Da segnalare che a ridosso del 4-5 Novembre, potrebbe esserci un'”insidia maltempo” in arrivo da Ovest coinvolgendo le Isole Maggiori e forse i settori occidentali, tuttavia avrà vita dura con il “muro anticiclonico”, che dovrebbe garantire una certa protezione sull’Italia peninsulare e poi tornare a rafforzarsi nella seconda parte della prima decade.


Dunque, nessun assaggio invernale e probabilmente nessuna grande perturbazione in arrivo: Novembre ci regalerà la cosiddetta Estate di San Martino. Sia ben chiaro, non aspettiamoci temperature estive, ma un clima mite e gradevole, potremmo dire più primaverile che autunnale. Ricordiamo che per definizione, l’estate di san Martino è il nome con cui viene indicato un eventuale periodo autunnale in cui, anche dopo le prime gelate, si verificano condizioni climatiche di bel tempo e relativo tepore. Nell’emisfero australe il fenomeno si osserva in tardo aprile – inizio maggio, mentre nell’emisfero boreale a inizio novembre (San Martino viene festeggiato l’11 novembre).


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Alluvione in Francia: Villegailhenc in ginocchio [IMMAGINI]

Alluvione in Francia: esonda l’Aude, almeno 6 morti.

Uragano Michael devasta la Florida : distrutte case e litorali, salgono a 21 le vittime

Meteo fine settimana: cosa ci riserverà il tempo?