Calabria: l’alluvione fa riemergere “necropoli”: ossa, anfore e altri oggetti rinvenuti a Benestare

Le piogge alluvionali cadute nei giorni scorsi in Calabria e le esondazioni di diversi corsi d’acqua, hanno portato in superficie grandi quantità di materiale.

Nella zona di Benestare, nel reggino, sono venute alla luce delle ossa presumibilmente umane, insieme ad anfore e frammenti di terracotta. Sono stati alcuni cittadini a chiamare i carabinieri in contrada Ancona, località Muccio. Sul posto sono giunti i militari della Stazione di Careri. L’autorità giudiziaria predisporrà tutti gli accertamenti necessari per confermare la natura delle ossa e risalire all’identificazione. Il materiale è stato quindi sequestrato. Si pensa possano essere resti di una necropoli.

 

 


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Meteo Protezione Civile domani: ancora maltempo, specie al centro-sud

Sciame delle Geminidi atteso fra oggi e domani: fino a 100 stelle cadenti all’ora!

Inondazioni in Vietnam: 13 vittime, muoiono 160.000 animali

PREVISIONI METEO: parentesi invernale sull’Europa ma da ovest sopraggiunge aria mite
Meteo a 15 giorni: conferme per un Natale FREDDO e PERTURBATO in Italia