Ciclone sul Centro-Sud : l’aria artica provocherà tempeste di neve in Appennino. Ecco a quali quote

Allerta neve/ Come ampiamente previsto un vortice ciclonico alimentato da aria artica è si formato nel bacino del Mediterraneo, esattamente sul mar Tirreno, il quale sta arrecando piogge e maltempo diffuso su gran parte del Centro-Sud.

Il ciclone è molto profondo, tanto che la pressione fra Tirreno e Ionio è scesa sin verso i 989 hpa. Ciò comporta forte maltempo su gran parte del Centro-Sud e il richiamo di aria fredda di origine artica dai quadranti nord orientali alle alte quote.
La convergenza fra aria fredda artica e forti precipitazioni prodotte dal ciclone sta causando la caduta della neve sino a quote di bassa montagna fra Marche, Abruzzo e Molise.

Ricordiamo che in quota è presenta l’isoterma -1 a 850hpa, sufficiente per favorire la caduta della dama bianca sin verso i 900 metri a causa delle forti precipitazioni che innescano il riversamento del freddo verso i bassi strati. Nel teatino e in Molise i fiocchi di neve hanno raggiunto nelle ultime ore anche i 700 m localmente. Anche Campobasso è stata raggiunta dalla neve in mattinata.

Capracotta in Molise già innevata

Nelle prossime 36 ore il vortice ciclonico dispenserà precipitazioni intense su Abruzzo, Molise e Puglia garganica dove potrebbero verificarsi disagi e allagamenti importanti. Stando agli ultimissimi aggiornamenti dei modelli matematici sono attesi quantitativi di pioggia superiori ai 150 mm che, al di sopra degli 800/900 metri, potranno tramutarsi totalmente in neve. Ciò significa che in montagna, specie sopra i 1000 m di quota, potranno accumularsi anche oltre 150 cm di neve, con punte superiori ai 2 metri oltre i 1600/1700 metri di quota fra Abruzzo e Molise. Nevicate sono attese anche sull’Appennino laziale e quello campo, seppur con quantitativi decisamente inferiori.
Le forti nevicate, già in atto fra Abruzzo e Molise, tenderanno ad aumentare di intensità nelle prossime ore proseguendo senza sosta sino a venerdì sera. Il tutto avverrà con forti venti di Bora che tramuterà le forti nevicate in vere e proprie tempeste di neve. Dunque prestare massima attenzione!



Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


VIDEO: tempesta di graupeln fra Polignano e Monopoli, disagi per gli automobilisti

Maltempo e freddo in Puglia: intenso rovescio di “neve tonda” (graupeln) a Polignano a Mare

Forti venti in Sicilia: danni e alberi caduti a Palermo, auto danneggiate

Ma arriva davvero la NEVE? Dove? Le ultimissime!
FREDDO in prospettiva? La stratosfera manda segnali interessanti…