Meteo Immacolata 2015: ultimi aggiornamenti, ponte dominato dall’anticiclone

Le ultime elaborazioni dei modelli matematici lasciano poco spazio all’eventualità di peggioramenti atmosferici, anche sul medio-lungo termine.

Per il periodo dell’Immacolata, dunque, si affievoliscono le possibilità dell’arrivo di perturbazioni sul bacino del Mediterraneo. L’alta pressione continuerà ad interessare la nostra penisola, pressochè indisturbata. Il vortice polare, di contro, resterà particolarmente compatto, senza inviare alcun impulso significativo verso le nostre zone.

Con la persistenza dell’alta pressione sul Mediterraneo, quindi con la scarsa ventilazione e l’umidità crescente che ne derivano, vedremo la formazione di nebbie, foschie e nubi basse, sempre più intensa ed estesa.

Sarà questa la nota saliente nel periodo 6-8 Dicembre, giorni del Ponte dell’Immacolata, quando avremo condizioni di generale stabilità su tutto il Paese, ma con la presenza, appunto, di molte nebbie e nubi basse, specialmente sulla Pianura Padana e sulle aree tirreniche del Centro. Maggiori spazi soleggiati altrove, specie al Sud Italia. Il tutto in un contesto non particolarmente freddo (fino a 15-17 gradi al Centro-Sud).

 

 


Articolo di Francesco Ladisa


SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Meteo Protezione Civile domani: ancora maltempo, specie al centro-sud

Sciame delle Geminidi atteso fra oggi e domani: fino a 100 stelle cadenti all’ora!

Inondazioni in Vietnam: 13 vittime, muoiono 160.000 animali

PREVISIONI METEO: parentesi invernale sull’Europa ma da ovest sopraggiunge aria mite
Meteo a 15 giorni: conferme per un Natale FREDDO e PERTURBATO in Italia