Previsioni meteo : forte maltempo e temporali in arrivo. Rischio alluvioni lampo?

Previsioni meteo/ Con l’irruzione artica verificatasi in settimana si è aperta una lunga fase instabile che dominerà la scena italiana quantomeno sino a metà mese.

Lo stravolgimento barico su scala europea permetterà la formazione di una lacuna nel Mediterraneo in cui riusciranno ad intromettersi una serie di perturbazioni nord atlantiche una dietro l’altra, a cominciare proprio da questo week-end, foriere di maltempo e venti forti.
La nuvolosità in netto aumento nelle ultime ore sulle regioni nord-occidentali rappresentano il segnale dell’imminente forte guasto del tempo che si concretizzerà nella giornata di domenica.

Quali le regioni più colpite? La saccatura nord-atlantica investirà in pieno le regioni settentrionali dispensando piogge diffuse e anche temporali che localmente potranno risultare di forte intensità. Fra le aree che maggiormente potranno essere interessate dai forti fenomeni troviamo la Liguria, la Toscana settentrionale ( Garfagnana, Lunigiana) e le aree pedemontane e prealpine fra Lombardia, Veneto, Trentino e Friuli Venezia Giulia. Nelle aree indicate potrebbero precipitare nella sola giornata di domenica anche oltre 100 mm di pioggia, con picchi localizzati superiori ai 150 mm ( specie su Friuli e Liguria centro-orientale).
La neve cadrà sulle Alpi solo oltre i 1200/1400 m di quota.

L’arrivo di piogge di forte intensità su terreni decisamente secchi a causa del lungo periodo siccitoso vissuto negli ultimi mesi, potrebbe determinare alluvioni lampo e rapidi allagamenti con tutti i disagi a loro legati. Pertanto vi invitiamo a prestare la massima attenzione nelle aree evenziate.

 


Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Meteo : crollo delle temperature a breve anche di 10°C. Allerta temporali su molte regioni

Protezione Civile: forti temporali e grandinate domani si estendono al centro-sud, deciso calo termico

Che caldo al sud! Libeccio rovente su Catania, raggiunti i 42°C

MODELLO EUROPEO: gli anticicloni continuano a preferire le latitudini settentrionali e sul Mediterraneo che succederà?
L’instabilità si trasferisce al sud, poi il rinforzo dell’alta pressione

Link rapido alle PREVISIONI METEO delle principali città d’Italia:


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti