Tragedia in montagna: valanga travolge e uccide due piemontesi

Tragedia intorno a mezzogiorno in Valle d’Aosta: una valanga si è staccata poco prima delle 12 nella zona del monte Testa del Rutor, nei pressi del rifugio degli Angeli, ex rifugio Scavarda, in Valgrisenche (Aosta), circa 100 metri sotto la vetta, a quota 3.400 metri.

Le vittime sono Franco Giuliano, 67 anni, residente a Mezzenile (Torino), e Pietro Gilodi, 59 anni, residente a Cellio (Vercelli), ex gestore del rifugio Capanna Margherita, nel gruppo del Monte Rosa. I due stavano procedendo in salita; la slavina si è staccata sotto i piedi del primo e ha investito anche il secondo, mentre un terzo compagno e una guida alpina sono stati solo sfiorati dalla neve. Le vittime sono state trascinate per circa 500 metri verso un costone di roccia, da qui sono precipitati per poco meno di un centinaio di metri, subendo dei traumi mortali.

L’allerta valanghe è al livello 3 (su un massimo di 5), in tutta la Val d’Aosta. Ieri mattina uno scialpinista francese di 36 anni era rimasto ferito dopo essere stato travolto da una valanga caduta sul Petit Mont Blanc, nel massiccio del Monte Bianco, a 3.800 metri di altitudine. Lunedì era stata una donna francese a perdere la vita una donna francese, travolta dalla neve sempre in Valgrisenche. Martedì, per una slavina, è morta la campionessa di snowboard Estelle Balet.


Articolo di Francesco Ladisa


SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Meteo week-end : tante nubi e un po’ di pioggia, previsioni

Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 19 gennaio 2019 (ultimi terremoti, orario)

Geopotenziale : come interpretare i suoi valori nelle mappe meteo

NEWS DEL SABATO: importante fase di tempo perturbato la prossima settimana
Il TEMPO della prossima settimana: un CICLONE sarà in azione sull’Italia da mercoledì